• Home / CALABRIA / Villa San Giovanni – Una denuncia per ricettazione e detenzione di arnese atto allo scasso

    Villa San Giovanni – Una denuncia per ricettazione e detenzione di arnese atto allo scasso

    Nell’ambito dei quotidiani controlli all’interno della Stazione ferroviaria di Villa San Giovanni, l’attenzione dei poliziotti,al termine di un servizio di scorta a bordo treno,  è stata  attirata da un cittadino italiano che era stato fatto scendere da personale FS  dal treno, prima della sua ripartenza alla volta di Reggio Calabria,  poiché privo  di regolare biglietto.

     

    Il soggetto,risultato sprovvisto di documenti all’atto del controllo e con numerosi precedenti penali anche per reati di natura predatoria,   alla vista dei poliziotti ha iniziato ad inveire contro gli stessi, minacciandoli al fine di farli desistere dal loro operato.

     

    Accompagnato presso gli Uffici del Posto Polfer di Villa San Giovanni, l’uomoveniva sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di una “Chiave Tripla”, utilizzata di norma per l’apertura e chiusura delle porte in ambito ferroviario,  del cui possesso non riusciva a fornire  valida giustificazione.

     

    Pertanto,veniva deferito in stato di libertà per i reati di ricettazione, detenzione  di arnese atto allo scasso, minaccia a Pubblico Ufficiale.