• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria, Marra (M.A.P.): ” E’ stata festa della Madonna o festa “ra panza”

    Reggio Calabria, Marra (M.A.P.): ” E’ stata festa della Madonna o festa “ra panza”

    Di seguito la nota diffusa dal Presidente del M.A.P. Dr. Pietro Marra

    Come ogni anno finiti i festeggiamenti di festa Madonna in città, ognuno tira le conclusioni per l’esito della stessa e tutti i retroscena che si sono verificati. Da parte mia ho constatato l’ aumento di tavoli abusivi dove si poteva gustare il mitico “panino con la salsiccia” , negozi di vari tipi adibiti a preparazione di panini e bibite, parcheggi selvaggi ( mai visti) quindi poveri disabili che a volte non solo non hanno trovato parcheggio ma è capitato che non sono riusciti più a rientrare in auto , venditori abusivi ( ma quelli ci sono ogni anno ) e poi rifletto sulla foto dell’amministrazione comunale presente in pompa magna alla processione ,ma quello che mi ha stupito di più è stato il loro sorriso , quasi per dire spariamoci le “ultime cartucce”  dopo che la gente ha sofferto per quattro anni e mezzo e cerchiamo di recuperare più voto possibili in modo ed evitare il “ballottaggio” quindi vincere al primo turno. Quel sorriso però non lo vedo nel viso dei genitori dei bambini della “scuola primaria” che attendono i buoni libro ma nel frattempo qualcuno si consola con i nuovi “scuolabus” che il nostro Sindaco Falcomatà ha pubblicizzato con delle foto. Posso soltanto dire, si che ci sono reggini e riggitani ma sperò che tutte e due le categorie avranno gli occhi aperti in quella giornata che si andrà a votare per rinnovare il consiglio comunale perchè di “leoni da tastiera” che si lamentano sui social ne abbiamo abbastanza. Non mi stancherò mai di ricordare questa citazione : La Rivoluzione si fa nelle piazze con il popolo, ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano. Quella matita, più forte di qualsiasi arma, più pericolosa di una lupara e più affilata di un coltello.

    Concludo da possibile candidato Sindaco , che se può essere  comprensibile che in un periodo di crisi economica drammatica come questa che stiamo attraversando da qualche decennio, gli esercenti di qualsiasi categoria merceologica si improvvisino  cucinieri Street Food, non è tollerabile, sia dal punto di vista igienico sanitario, sia per quanto riguarda l’occupazione selvaggia del suolo pubblico, che tutto si svolga nella totale inosservanza della legge, sotto gli occhi di chi è preposto a farla rispettare. Come se nella settimana della festa della Madonna ognuno è libero di poter fare quello che gli pare impunemente. Ovviamente, il tutto si svolge,  per la sempre più distorta visione della Festa della Madonna, trasformata dagli stessi pellegrini in “festa ra panza”!!     

     

     

     

    Il Presidente del M.A.P.  Pietro Marra