• Home / Primo piano / Primo giorno di scuola, l’Arcivescovo Morosini ai giovani: “Siate protagonisti”

    Primo giorno di scuola, l’Arcivescovo Morosini ai giovani: “Siate protagonisti”

    Il messaggio dell’Arcivescovo Morosini per l’apertura dell’anno scolastico.

     

    Carissimi,

    all’inizio di questo nuovo anno scolastico rivolgo il mio pensiero beneaugurante anzitutto a tutti voi operatori scolastici: Dirigenti, docenti, personale non docente. Consapevole del ruolo delicato che rivestite per la società, esprimo anche viva gratitudine per i sacrifici che fate per assolvere al vostro dovere; soprattutto per la passione e l’amore con cui attendere alla formazione dei vostri allievi, guardando ad essi come se fossero vostri figli. Il Signore vi dia intelligenza e cuore grandi per svolgere il compito di educatori, come i difficili tempi odierni richiedono. Ricordate il grande educatore S. Giovanni Bosco: l’educazione è questione del cuore: su questa celeberrima frase egli fondò il suo efficacissimo “metodo preventivo”!

    L’augurio di buon anno scolastico lo rivolgo soprattutto a voi, cari studenti, invitandovi a fare tesoro della proposta educativa che ogni giorno ricevete nelle aule scolastiche, seguiti dall’affetto e dalla preoccupazione dei vostri genitori. Con l’esuberanza gioiosa e creativa che vi caratterizza, vi invito ad essere protagonisti, nel senso di rispondere attivamente ad ogni stimolo che riceverete nei vari campi del sapere, ma soprattutto circa le proposte che toccano il cuore e vi aprono verso un futuro dagli orizzonti vasti.

    Sulla scena internazionale, accanto ai temi della salvaguardia del pianeta, ragazzi come molti di voi hanno saputo mettersi in rete e riproporre ai grandi di questo mondo e alla coscienza universale, il grande tema della salvaguardia del nostro pianeta. E questo è un segno della forza che voi avete quando sapete utilizzare bene la forza della speranza che ha preso il vostro animo e collegarvi l’un l’altro in una catena di speranza.

    Il vangelo di Gesù Cristo, che quanti di voi hanno scelto di usufruire dell’insegnamento della religione cattolica meglio conosceranno in questo anno scolastico, allarga gli orizzonti del vostro sperare e del vostro agire.

    Vi invito a far tesoro degli insegnamenti offerti dalla scuola per crescere in umanità, in scienza, in rispetto per gli altri, in amore alle istituzioni e alla nostra città.

    Auguri anche a voi genitori. Sappiate accompagnare i vostri figli, collaborando con la scuola.

    Buon anno a tutti, dunque!  invoco su ciascuno di voi la benedizione di Dio.

     

    + Padre Giuseppe

    Vostro Vescovo