• Home / In evidenza / Inaugurazione anno scolastico “Da Vinci”, passaporto per il futuro di tanti giovani

    Inaugurazione anno scolastico “Da Vinci”, passaporto per il futuro di tanti giovani

    di Grazia Candido – L’emozione e l’ansia che traspare sui visi degli studenti, molti accompagnati dai genitori e dai docenti che li seguiranno per il nuovo anno scolastico, la dice tutta ma soprattutto, mette ancora una volta in risalto, la passione, la dedizione, l’amore per i suoi ragazzi della dirigente scolastica Giuseppina Princi che, questa mattina, presso il Circolo del Tennis “Rocco Polimeni”, ha aperto l’anno scolastico 2019/2020 del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” con una manifestazione alla quale hanno preso parte quasi cinquecento nuovi alunni iscritti alle prime classi.

    E non hanno voluto mancare alla cerimonia di apertura, rappresentanti delle istituzioni, del clero, del mondo accademico e delle associazioni.
    Una manifestazione sobria ma carica di pathos che ha visto sfilare i nuovi iscritti, veri protagonisti della giornata, la band del liceo diretta dal maestro e docente Maria Luisa Fiore e la scuola di ginnastica artistica “Virtus” curata dalla professoressa Caterina Albanese.
    Dopo la benedizione dell’arcivescovo Giuseppe Morosini, spazio al “numero uno” del liceo, Giuseppina Princi che ha sottolineato, da premurosa mamma e attenta docente, “l’importanza di questo evento che, annualmente, vede protagonisti gli studenti e registra l’impegno organizzativo di tutta la squadra vinciana.
    “Oggi, questa cerimonia ha il sapore della festa e della gioia per un nuovo avvenire – afferma la Princi dopo aver ringraziato il presidente del Circolo Igino Postorino con il quale si è instaurata una sinergia costruttiva – I nostri allievi devono vivere il presente con responsabilità, passione e progettualità e a questa visione deve partecipare tutta la società civile, compresi i suoi massimi esponenti istituzionali, come incipit di un mondo nuovo possibile e realizzabile. La collaborazione tra il Liceo scientifico e il Circolo del Tennis è istituzionalizzata, ormai da anni, con un apposito protocollo che permette agli studenti di avviarsi alla disciplina sportiva del tennis accompagnati da professionisti del settore”.
    Quello su cui l’istituto reggino punta insieme alla “formazione completa” di ogni singolo studente è l’affermazione della “volontà di cambiamento del nostro quotidiano che può avvenire solo trasformando desideri in azioni concrete che rendano possibile lo scarto tra sogno e realtà”.
    Da qui, l’impegno di tutto il corpo docente del Liceo scientifico “Da Vinci” di offrire agli studenti gli strumenti per realizzare un presente migliore, più produttivo, con maggiori opportunità di crescita individuale.
    Usciti dal circolo del tennis, i ragazzi, pronti ad affrontare questo nuovo anno scolastico, portano a casa una certezza: la scuola è il loro passaporto per il futuro e il domani appartiene a chi, oggi, si prepara ad affrontarlo.