• Home / CITTA / Reggio Calabria / Ferragosto con ospiti d’eccezione a Lazzaro per il Derive Festival e Liberamente

    Ferragosto con ospiti d’eccezione a Lazzaro per il Derive Festival e Liberamente

    A Ferragosto la terza tappa del “Derive festival” sarà davvero col botto: dopo il rapper cosentino Kiave e “O’ Zulu” è la volta dell’artista toscana Nada e del suo “È un momento difficile tesoro tour”. Derive festival, giunto alla seconda edizione, mette insieme musica e arte ed è organizzato dall’Associazione Laboratori musicali di Teresa Mascianà, come il primo esperimento di “trekking urbano abbinato alle forme d’arte”. La tappa di Ferragosto è organizzata insieme a Liberamente festival e si svolgerà a Lazzaro, nell’area eventi dell’ex campo sportivo. Dopo l’happy hour delle 18 e il dj set Fzion Franzy set alle 18.30, si parte alla grande alle 20.30 con il live di “Killing Cartisano” moniker di Roberta Cartisano, polistrumentista, songwriter, producer e session-musician italiana, originaria di Reggio Calabria. Influenzata dal folk-rock psichedelico, pop orchestrale, funk cinematica e trip-hop, KC è stata consacrata dalla prestigiosa rivista inglese Clash Music ‘musicista abile e infinitamente creativa’; per la britannica Folk Radio il suo è un ‘vibe ipnotico e psichedelico in cui verrai risucchiato’; mentre per Silent Radio Uk nelle sue note risuonano i Led Zeppelin, i Pink Floyd e i Queen of the Stone Age, ma con un lessico classic rock e un songwriting del tutto personale ed esclusivo. Ad anticipare Killing Cartisano ‘Vol 1’ (Broken Toys, Cargo Records Uk, Goodfellas Ita) le premier video di The Drunk man e Let Me Go. Ad accompagnare l’uscita del disco il tour europeo che tocca Inghilterra, Germania, Olanda, Francia e Italia e il recente invito a partecipare al The End Festival di Londra, tenutosi nella storica venue Cecil Sharp House – la casa del folk britannico – in line up con artisti quali Stuart Brathwaite dei Mogwai e tanti altri.

    Alle 22 l’atteso live di Nada “È un momento difficile, tesoro. Tour”. Tocca anche la sponda calabrese la serie di concerti in programma dopo l’uscita del nuovo disco di inediti, avvenuta il 18 gennaio scorso per Woodworm Label/ distr. Artist First. Il nuovo lavoro discografico vede il ritorno alla produzione di John Parish. A proposito del suo ultimo lavoro la cantante racconta «Ho sempre provato attraverso i miei dischi e i miei libri a cercare di raccontare quello che sento e avverto, sia dentro che fuori di me. È esattamente da questa disposizione d’animo che è nato “È un momento difficile, tesoro”. Un’espressione che parla di un malessere ma mi fa sorridere, è sicuramente appropriata a questo disco, al mio sentire, al mio chiedermi se con queste canzoni sono effettivamente riuscita a descrivere bene frammenti di vita e stati d’animo, tanto da riuscire a sintetizzare in un’unica idea le emozioni e i pensieri che in questo ultimo periodo mi hanno profondamente coinvolta». Oltre alle immancabili hit “Amore disperato” e “Ma che freddo fa”, dalla voce di Nada ascolteremo le altre canzoni «nate – evidenzia ancora Nada – negli abissi del mio nero profondo, per poi misteriosamente raggiungere i colori e la leggerezza del pensiero, finalmente libero di andare dove portano sentimento e ragione che si uniscono per diventare tutt’uno. “Anema e core”, avrebbe detto il mio grande amico Fausto Mesolella, a cui dedico le parole di questa opera». E dopo i concerti, per finire, bagno di mezzanotte e beach party.