Home / CITTA / Reggio Calabria / Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

Rondoni e divertimento: il 23 giugno torna il Festival in Aspromonte

È ormai diventata una tradizione: anche quest’anno il Parco dell’Aspromonte ha deciso di aderire al “FESTIVAL DEI RONDONI ​- SWIFTS & FUN”, la manifestazione internazionale che ha lo scopo di sensibilizzare giovani e adulti sul tema del ruolo degli uccelli insettivori e in particolare sui rondoni, questi straordinari volatori su lunghissime distanze che riempiono i nostri cieli estivi.

 

Il 2019 rappresenta la settima stagione italiana del Festival, che in Aspromonte viene presentato per la terza volta; il programma prevede due iniziative a Ciminà e a Bova, eventi che si confermano unici, almeno finora, in Calabria e comunque i più a Sud d’Italia.

L’appuntamento è fissato per domenica 23 giugno: dalle 10 alle 12.30 in piazza XX settembre, a Ciminà, le iniziative di sensibilizzazione saranno a cura delle Guide Ufficiali del Parco Giuseppe Martino e Andrea Ciulla, che attraverso un piccolo punto informativo introdurranno il pubblico a queste tematiche naturalistiche.

Nel pomeriggio della stessa giornata, il Festival aspromontano farà tappa a Bova, presso la Biblioteca Mosino del Museo della Lingua Greco-Calabra Gerhard Rohlfs, con inizio alle 17.30. Dopo i saluti del Sindaco Santo Casile, del Direttore del Parco Sergio Tralongo e della responsabile della Comunicazione Chiara Parisi, saranno ancora Giuseppe Martino e Andrea Ciulla a parlare dei rondoni e della loro affascinante vita aerea, testimoniata anche da una recente pubblicazione a fumetti che sarà possibile acquistare al termine dell’iniziativa. Dopo la presentazione in aula, i partecipanti saranno invitati a una tranquilla e gradevole “passeggiata a rondoni” (swifts walk) per le vie del borgo antico di Bova, che si concluderà in piazza con l’aperitivo finale.

Il Festival dei Rondoni unisce decine e decine di località italiane ed europee sotto il tema di fondo “Rondoni & Divertimento”: parlare di tutela della fauna, abbinando la discussione ad eventi piacevoli e coinvolgenti per il pubblico di tutte le età è infatti l’obiettivo della manifestazione. Proprio per questo, ognuna delle due tappe aspromontane sarà seguita da un aperitivo offerto ai partecipanti all’iniziativa.

Va sottolineata l’accoglienza e il sostegno al Festival da parte dei Sindaci di Ciminà Giusy Caruso e di Bova Santo Casile, ai quali va il ringraziamento dell’Ente Parco.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Fermate 14 persone affiliate alla ‘ndrina Muià

È in corso dalle prime ore di questa mattina una vasta operazione internazionale della Polizia …