Home / CITTA / Reggio Calabria / Concerto dell’Orchestra d’archi del Conservatorio “Cilea” diretta da Hakan Şensoy

Concerto dell’Orchestra d’archi del Conservatorio “Cilea” diretta da Hakan Şensoy

Il 9° concerto della Stagione 2019 del Conservatorio reggino sarà ospitato dal Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria nell’ambito della programmazione delle Giornate dell’Archeologia in Europa:  sabato 15 giugno alle ore 18, l’Orchestra d’archi dell’Istituto si esibirà sotto la direzione di Hakan Şensoy al termine di una masterclass da lui tenuta nei giorni scorsi su invito del Conservatorio.

 

In programma musiche dei classici Corelli, Vivaldi, Bach, Haydn e di due autori del Novecento: l’argentino Enrique Alessio, famoso suonatore di bandoneón, e il compositore russo-tedesco Alfred Schnittke.

I brani di questi ultimi, rispettivamente il tango “Cantemos Corazón” e il valzer “Farewell”, sono stati trascritti dallo stesso Hakan Şensoy, violinista e direttore d’orchestra di fama mondiale. La sua carriera inizia al Conservatorio di Istanbul, dove segue il ”programma speciale accelerato di violino per giovani prodigi” tenuto da A. Turan. Si perfeziona con T. Williams al London Royal College of Music, col violinista e pedagogo russo V. Pikisen e infine con A. Erduran, celebre artista turco.

A soli 16 anni inizia gli studi di direzione d’orchestra e contestualmente viene nominato ”Miglior artista dell’anno” dalla Filarmonica di Istanbul. Lo stesso anno riceve il premio più importante della Technical University di Istanbul, assegnato solo quattro volte in 240 anni di storia dell’istituto.

Dal 1984, anno del suo primo recital, ha suonato come solista e si è esibito come direttore di orchestra presso le più importanti sale da concerto e teatri del mondo: Carnegie Hall e Lincoln Center di New York, Musikverein di Vienna, Smetana Hall di Praga, Auditorium del Louvre di Parigi, Sala Verdi e Teatro alla Scala di Milano, in Turchia, a Cipro, nella Repubblica Ceca, in Messico, Venezuela, Russia, Germania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo, Macedonia, Inghilterra, Svezia, Singapore, Olanda, Estonia, Croazia, Azerbaigian, Lettonia, Finlandia, Cina, Romania, Australia, Bulgaria, Francia, Svizzera, Albania, Australia.

Ha collaborato con direttori d’orchestra e solisti straordinari noti in tutto il mondo come Shlomo Mintz, Raphael Wallfisch, Fazıl Say, Cihat Aşkın, Davide Alogna, Ryu Goto, Tedi Papavrami, Peter Jablonski, Bruno Schneider, Gülsin Onay, Emre Elivar, Kenneth Hamilton, Steven Isserlis, Adrian Brendel e gruppi come Terence Blanched Band, Bee Gees Band, George Benson e molti altri.

Dal 2015 è direttore musicale presso l’Orchestra da Camera di Karşıyaka e attualmente è docente presso il Conservatorio di musica della Istanbul Technical University.

L’Orchestra d’archi del Conservatorio sarà formata da 28 allievi e un docente, il prof. Giovanni Caridi. Si esibiranno anche nel ruolo di solista lo stesso M° Şensoy, il prof. Davide Alogna, tutor della masterclass, e gli studenti Diletta Franco, Alessia Freno, Alessia Neri, Alba Orlando, Sonia Petruzza, Cecilia Popa Mare, Segio Fulvio Tommasini (violini) e Mario Licciardello (violoncello).

Ingresso libero.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Inaugurata al Parco Ecolandia la nona edizione del Face Festival

Il Face Festival ha aperto le porte al pubblico con una prima serata intensa e …