• Home / CALABRIA / Reggio Calabria – Nido comunali e assistenti educativi: troppi ritardi nei pagamenti

    Reggio Calabria – Nido comunali e assistenti educativi: troppi ritardi nei pagamenti

    È assurdo lo stato dei pagamenti riguardanti gli Asili nido comunali del Comune di Reggio Calabria e gli Assistenti educativi.

     

    Troppi i mesi di ritardo che incido in modo negativo su figure professionali che svolgono un ruolo davvero importante per i bambini della nostra Città. È questa la situazione che emersa in sede di Commissione Controllo e Garanzia su una seduta che avevo richiesto proprio al fine di chiarire lo stato di pagamento dei crediti vantati da costoro.

    Si ferma al luglio del 2018 l’ultimo pagamento per l’asilo nido di Gebbione e poco meglio va a quello di Archi e Cedir. Pesanti debiti che si traducono in mancati pagamenti per gli insegnanti di questi asili nido, che, nonostante tutto continuano a svolgere il proprio ruolo con costanza e abnegazione, ma che in qualche caso hanno dovuto cedere dinanzi alla tentazione di dimissioni, più che legittime viste le enormi difficoltà di lavoro in simili condizioni.

    La situazione è tragica anche per gli assistenti educativi, le cui spettanze gravano sul bilancio comunale, e che nonostante ciò non vedono corrisposti i loro pagamenti in misura costante.

    Non è possibile più chiedere ulteriori sacrifici ai cittadini, non è possibile pensare che solo a seguito delle rimostranze vengano effettuati i pagamenti. È ora che il Comune trovi della soluzioni.

    Le risposte che abbiamo richiesto nelle Commissioni opportune non sono state sufficienti a chiarire ciò che più conta, ossia quando effettivamente avverrà il pagamento delle spettanze.

     

    Mary Caracciolo (capogruppo FI)