• Home / CALABRIA / Imbalzano: “Quanto mai tragica la mancata spesa per il ripristino del Lido Comunale”

    Imbalzano: “Quanto mai tragica la mancata spesa per il ripristino del Lido Comunale”

    “Consideriamo una vera  iattura per la città, la mancata spendita di ben 2,8 milioni di euro di Fondi Europei destinati alla manutenzione straordinaria del Lido Comunale, vandalizzato in questi mesi da autentici criminali, nell’indifferenza di una Amministrazione Comunale incapace di qualsiasi provvedimento di protezione”.

    E’ quanto afferma Pasquale Imbalzano, Consigliere Comunale di Forza Italia, che si dice sbigottito di fronte a tanto lassismo amministrativo.

    “Con la città ormai  rasa al suolo e con un Lido Comunale pressocché inutilizzabile, pur essendo stato per decenni fiore all’occhiello dell’estate reggina, ci chiediamo come possano sentirsi tutti gli amministratori di questa sgangherata maggioranza di fronte alla restituzione di una mole così imponente di risorse, mentre la stessa storica struttura balneare, alla vigilia della stagione estiva, è nel degrado più assoluto”, continua Pasquale Imbalzano.

    “Per un fatto di così inaudita gravità, qualsiasi altra Amministrazione avrebbe sentito il dovere di rassegnare dignitosamente le dimissioni per manifesta incapacità- inferiorità di fronte ai problemi,  come quei pugili sul ring che, dopo ripetuti colpi ricevuti ed incapaci ormai di incassarne altri, chiedono ai loro secondi all’angolo di gettare la spugna sul ring per evitare ben più grave punizione ed in totale segno di resa: in questo caso, per non fare sprofondare ulteriormente la città”, aggiunge  Pasquale Imbalzano.

    “Mentre per anni, abbiamo sentito la litania della mancanza di risorse per fronte a tante criticità,  facendo il paio con la città Metropolitana in ordine al mancato utilizzo delle risorse attribuite alla Metrocity, oggi dobbiamo prendere atto che una cifra così imponente viene buttata al vento, mentre i Reggini quasi certamente,  a partire dal prossimo mese di giugno, potranno occupare solo una minima parte delle cabine del Lido Comunale, con buona pace di coloro che da decenni trascorrono le giornate estive in città”,  continua  ancora Pasquale Imbalzano.

    “Stante questa drammatica situazione, ampiamente denunciata  dalla stampa locale, chiediamo all’intera Giunta di fornire le dovute spiegazioni – sia chiaro non di comodo – alla città, ormai stremata da un livello di amministrazione neanche da terzo mondo. Chiediamo altresì di convocare una seduta urgente del Consiglio Comunale per approfondire l’intera problematica e per mettere in campo tutte le iniziative che consentano ai reggini la normale fruizione del Lido Comunale, senza dover correre il rischio di doversi forzatamente in estate allontanare  dalla città”, conclude Pasquale Imbalzano.