• Home / CITTA / Reggio Calabria / La decima edizione del memorial Carmelo Aloi, poliziotto dal cuore d’oro

    La decima edizione del memorial Carmelo Aloi, poliziotto dal cuore d’oro

    Decima edizione del memorial “Carmelo Aloi”. Il torneo di calcio allestito per ricordare il buon Carmelo Aloi, poliziotto dal cuore d’oro, morto in seguito ad un incidente stradale, raggiunge il traguardo della “stella”. Decima edizione, allestita sapientemente dai familiari del compianto Carmelo, che si svolgerà martedì 30 Aprile con inizio fissato per le ore 17.

     

    Per il decimo anno consecutivo, parenti ed amici ricorderanno il buon Carmelo con il torneo di calcio, riservato alla categoria “Esordienti”, ormai divenuto un proprio e vero appuntamento di rilievo della primavera reggina.

    Martedì 30 Aprile, alle ore 17, presso il Centro Polisportivo “Clivia Reggio Village” del Viale Messina a Reggio Calabria, si svolgerà il torneo che vedrà scendere in campo la Scuola Calcio “Francesco Cozza”, il Reggio 2000 ed il GallicoCatona.

    Dopo le prime due edizioni svoltesi con la composizione di triangolari tra le squadre dei “Parenti”, “Amici” e “Colleghi di lavoro”, per tutte le edizioni seguenti gli organizzatori del torneo hanno rivolto il proprio sguardo ai futuri campioni della pedata calabrese. Anche questa edizione della “stella” del memorial, infatti, sarà riservata alla categoria “Esordienti”.

    L’albo d’oro della competizione vide nella prima edizione il trionfo della squadra degli “Amici” premiata dall’ex giocatore professionista Sergio Campolo, mentre nella seconda edizione si affermarono i “Colleghi” della Polizia. Nella terza edizione i ragazzi del Reggio 2000 si sono imposti dinanzi all’ex giocatore della Reggina, adesso al Parma, Nino Barillà, presente alla manifestazione ed artefice della premiazione finale, mentre nella quarta edizione hanno trionfato i ragazzi del Reggio Centro Junior. Nella quinta edizione nuova affermazione per il Reggio 2000 mentre la sesta e la settima edizione sono state vinte dalla Maestrelli. Nell’ottava edizione ha primeggiato la Scuola Calcio “Francesco Cozza” che ha bissato il successo anche nello scorso anno sotto l’occhio vigile dell’ex capitano della Reggina, Francesco Cozza, presente alla manifestazione ed autore della premiazione finale.

    Difensore corretto, il poliziotto Carmelo Aloi aveva mosso i suoi primi passi nel calcio dilettantistico calabrese con la casacca delle giovanili della mitica “Maestrelli”. Successivamente aveva esordito in Prima squadra con i colori del Ravagnese, vestendo in seguito le maglie di Bocale, del Rione Modena, del Lazzaro, del Condera, dell’Arasì e del Pellaro.

    Alla decima edizione del memorial che prenderà il via martedì 30 alle ore 17 presso la struttura sportiva del “Reggio Villane” presenzieranno anche la signora Maria Aquilino, moglie del compianto Carmelo, e le figlie Ilenia e Valeria. Come ogni anno, si prevede una massiccia partecipazione di parenti ed amici che si assieperanno ai bordi del rettangolo di gioco per tributare un affettuoso saluto al compianto Carmelo.

    Sono trascorsi due lustri, dieci lunghissimi anni, ma il ricordo di Carmelo Aloi è sempre vivo nei cuori e nella mente di tutte le persone che gli hanno voluto bene. Una persona umile, disponibile, sempre presente quando la circostanza lo richiedeva, Carmelo Aloi era quel padre di famiglia modello, vero amico di tutti e con un cuore grande.

    Il torneo è giunto alla decima edizione, quello della “stella”, proprio quella stella che in cielo brillerà per sempre nel nome del buon Carmelo