• Home / CITTA / Reggio Calabria / Il Prof. Massimiliano Ferrara nuovo Accademico dello “Studium di Casale Monferrato”

    Il Prof. Massimiliano Ferrara nuovo Accademico dello “Studium di Casale Monferrato”

    Il 12 aprile 2019, presso la Sala degli affreschi dell’antico Palazzo della Filarmonica di Casale Monferrato, storica capitale dell’omonimo Marchesato, si è svolta la cerimonia di ammissione dei nuovi Accademici in seno allo Studium di Casale Monferrato, Accademia tra le più antiche e prestigiose del mondo, fondata dal Principe Paleologo nel 1476.

     

    Durante la suggestiva cerimonia, è stato accolto in seno all’Accademia il Prof. Massimiliano FERRARA, Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche, economiche e umane dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, nonché docente nell’Università di Harvard e presso la Bocconi.

    La cerimonia è stata presieduta dal Rettore dello Studium, Sua Altezza Reale la Principessa Maria Teresa Borbone – Parma, congiuntamente al Prorettore Maria Loredana Pinotti, Console Generale del Portogallo presso la Repubblica di San Marino. Erano inoltre presenti, fra le numerose Autorità:S.A.R. la Principessa Maria Pia Savoia Borbone, figlia di S.M. Umberto II Re d’Italia, e S.A.R. DomDuarte di Braganza, Capo della Real Casa del Portogallo; S.A.R. il Principe don Maurizio Gonzaga del Vodice di Vescovato, Presidente Internazionale dell’AIOC (Associazione Insigniti Onorificenze Cavalleresche); il Conte Pier Felice degli Uberti, Presidente della Conferenza Internazionale di Araldica e Genealogia.

    Con il Prof. Ferrarasono stati ammessi altresì in Accademia S.A.R. il Principe ereditario del Rwanda e Sua Altezza Reale e Imperiale Carlo di Asburgo, Arciduca d’Austria e Principe di Ungheria.

    Dell’Accademia hanno fatto parte, nel Novecento, figure come Sandro Pertini, Giovanni Goria, Giovanni Spadolini, Rita Levi Montalcini. Lo Studium è composto, oggi, in gran parte da Premi Nobel.

    L’ingresso in Accademia del Prof. Ferrarapremia una vasta e qualificatissima produzione scientifica ed un’intensa attività didattica e progettualità accademica, spese prevalentemente in favore dell’Ateneo reggino. Ed è proprio in segno di riconoscenza verso il Prof. Ferrara per avere conseguito un così raro e prestigioso riconoscimento – che onora la Cittadinanza dello Stretto – che lo studioso è stato accompagnato a Casale Monferrato da un comitato d’onore costituito da una numerosa e qualificata delegazione reggina dell’AIOC, composta da esponenti di primo piano del mondo universitario e delle professioni, dal campo giuridico-storico a quello economico, medico e delle scienze umane, anche per abbracciare idealmente tutti gli àmbiti del sapere che da quasi 600 anni costituiscono oggetto dell’autorevole studio dell’Accademia.

    Il prestigioso riconoscimento al Prof. Ferrara onora la comunità scientifica dello Stretto e la Cittadinanza tutta.