Home / CALABRIA / Lo Stretto sostenibile, dalla Regione Calabria incentivi per assunzione laureati

Lo Stretto sostenibile, dalla Regione Calabria incentivi per assunzione laureati

L’agenzia di sviluppo locale “Patto dello Stretto”, nella qualità di Struttura Tecnica del Piano Locale per il Lavoro “Lo Stretto sostenibile”, rende nota la pubblicazione da parte della Regione Calabria dell’Avviso pubblico per la selezione delle aziende interessate all’assunzione di giovani laureati destinatari della Dote Occupazionale, in attuazione dell’Azione 1 dei PLL.

L’ Avviso, consultabile anche sul sito www.pattopdellostretto.it, riguarda imprese, associazioni riconosciute, Fondazioni e studi professionali che possono ottenere un incentivo in conto capitale per l’assunzione di uno o più giovani professionisti che abbiano concluso positivamente i propri Piani Individuali di Avviamento al Lavoro (PIAL), in uno dei 14 PLL realizzati sul territorio regionale, conseguendo così il diritto ad ottenere una specifica Dote finanziaria per l’inserimento lavorativo.
La misura è finalizzata a migliorare le performance aziendali e gli enti interessati potranno incrociare i loro fabbisogni con i 41 profili di giovani laureati destinatari della Dote ed esperti dei seguenti ambiti: Green economy energia e ambiente, Marketing territoriale, Consulenza aziendale, Comunicazione, Progettazione, Turismo e Cultura, Agroalimentare e Agricoltura, Inclusione sociale, Grafica e multimedia.
L’operazione oggetto dell’agevolazione dovrà essere realizzata e localizzata nel territorio della Regione Calabria.
In particolare l’Avviso prevede che la dote occupazionale assegnata al giovane laureato possa essere trasferita all’azienda in conseguenza della stipula del contratto di assunzione a tempo indeterminato (full-time o part-time), come aiuto, sotto forma di integrazione salariale, nel rispetto delle forme e dell’intensità massime previste nel Regolamento (UE) N. 651/2014. L’ importo massimo del contributo è pari a € 20.000,00, nel caso di contratto full-time, a parziale copertura dei costi salariali per un periodo non superiore ai 12 mesi successivi all’assunzione di un lavoratore svantaggiato; nel caso in cui il lavoratore interessato sia un lavoratore molto svantaggiato, i costi ammissibili corrispondono ai costi salariali su un periodo massimo di 24 mesi. Nel caso di assunzione con contratto part-time l’importo della dote sarà proporzionale al numero di ore.
I soggetti interessati possono presentare le domande a partire dal 28 marzo ed entro la scadenza del 12 aprile prossimo, tramite la modulistica allegata all’Avviso da inviare alla Regione Calabria tramite posta certificata. Per maggiori informazioni e per ricevere assistenza tecnica per la partecipazione al bando gli enti possono rivolgersi all’agenzia di sviluppo locale “Patto Territoriale dello Stretto” presso la sede di Reggio Calabria sita in via San Sperato 117.

Leggi qui!

Due passeggeri di una nave da crociera soccorsi dalla Guardia Costiera

Ieri, 18 aprile, la nave da crociera  Viking Jupiter, in navigazione a circa 20 miglia …