Home / In evidenza / L’amore puro della Amoroso per il Sud: “Forza e coraggio Reggio Calabria”

L’amore puro della Amoroso per il Sud: “Forza e coraggio Reggio Calabria”

di Grazia Candido (foto Antonio Sollazzo) – La sua è una grande riunione di famiglia per festeggiare dieci anni di carriera, di amore, di pianti e tanti sorrisi. Alessandra Amoroso ieri sera fa “esplodere” il PalaCalafiore di Reggio Calabria con il suo “10 tour”, evento organizzato dalla Esse Emme Musica di Maurizio Senese e, insieme alla sua “Big Family”, ripercorre una carriera iniziata tra i banchi del talent Mediaset “Amici”.

Un viaggio intenso tra presente e passato con brani importanti come “Il mio stato di felicità”, “Dalla tua parte”, “Simmetria dei desideri” e “In me il tuo ricordo” nei quali troviamo una Sandrina matura, cresciuta artisticamente, molto più donna e sicura di sé.
Ma Alessandra non vuole abbandonare la sua genuinità, la sua infinita dolcezza e quella bontà che ha da sempre mostrato con tutti i suoi fans e soprattutto, con i bambini e le persone meno fortunate di noi.
Vederla nel backstage prima di salire sul palco, abbracciare la gente, firmare autografi, scherzare con la sua “Big Family” e i ragazzi disabili riempie il cuore perché come dice lei “io sono Sandrina e ancora oggi mi emozionate, mi rendete felice e mi fate piangere di gioia. Grazie per questi dieci anni, se sono qui è merito vostro. Ho sempre trovato tanta gente dalla mia parte e ci sarò sempre per tutti voi”.
Le gradinate e il parterre sono gremiti e grazie all’ottimo impatto scenico ben costruito con monitor che permettono ad ogni spettatore di ammirare la bellezza e la bravura dell’artista e della sua band composta da tre chitarre, tastiere, basso, batteria e due coriste, Alessandra ripercorre per oltre due ore, la sua carriera sviscerando la sua indole soul e quella voglia di “Vivere a colori”.
E’ una forza della natura, cerca di contenere le lacrime perché ancora è incredula nel vedere tutto quell’amore per lei ma è un’emozione che coinvolge anche il pubblico soprattutto, con i brani “Sul ciglio senza far rumore”, “Comunque andare”, “Stupida”, “Immobile”, il primo singolo della vittoria ad “Amici” nel 2009, cantato rigorosamente a cappella in questo tour.
Tante sarebbero le parole da dire ma vedere quel “tappeto umano” messo in risalto dalle luci dei telefonini sempre accesi, blocca in un certo senso Alessandra che non si vergogna di mostrare la sua tenera fragilità e la soddisfazione di avere creato una grande e amorevole famiglia.
“Dieci anni da un giorno importante – urla Alessandra – Un grande traguardo. Una grande vittoria. La nostra vittoria”.
La bravura della Amoroso è nell’essere riuscita in questa decade, a conquistare tutti con la sua innata facilità di arrivare alla gente in modo empatico e naturale, doti che le hanno permesso di costruire un “Amore Puro”.
E se molti pensano che sia tutto difficile, che questa vita ci bastona sempre e non ci coccola mai, ecco che Alessandra con la sua “Forza e coraggio” lancia un claim: “Quello di cui abbiamo tutti bisogno e che voglio resti come sensazione, alla fine del mio concerto, per affrontare la vita di tutti i giorni. Forza Reggio Calabria”.




Leggi qui!

Decreto sanità, Siclari: “Felice di aver lanciato manifestazione”

«Abbiamo colpito nel segno. Dalla Calabria a Roma senza timore e, in poche ore, tutta …