Home / CITTA / Reggio Calabria / Gli studenti di Giurisprudenza ed Economia della Mediterranea sbarcano in Russia

Gli studenti di Giurisprudenza ed Economia della Mediterranea sbarcano in Russia

Un altro splendido tassello può andare ad aggiungersi alle innumerevoli iniziative all’estero riservate agli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria (oltre che a tutti gli esterni interessati ad aggregarsi).


Ad un gruppo composto da ben 18 giovani è stata offerta la straordinaria possibilità di aderire al viaggio-studio a Mosca e San Pietroburgo, approfittando della docenza assegnata al prof. Angelo Viglianisi Ferraro dalla Plekhanov University, considerata una delle più prestigiose in Russia.
Dopo aver sbrigato le questioni burocratiche relative al passaporto e visto (esperienza che dovrebbe far apprezzare sempre più la possibilità di stare in un continente, l’Europa, dove spostarsi da una nazione ad un’altra non richiede niente di simile), gli studenti hanno visitato i principali luoghi artistici e suggestivi della capitale: dal Cremlino, alla Cattedrale di San Basilio, la Cattedrale di Cristo Salvatore e la Piazza delle Cattedrali, tutte interamente decorate con affreschi e iconostasi risalenti anche al 1200; e ancora la Galleria Tret’jakov, fino ad arrivare al quartiere più innovativo ma che ben si lega con la cultura cittadina, Moscow City, con i suoi grattaceli che dominano la città.
I ragazzi hanno inoltre avuto la possibilità di assistere, come uditori, il 22 marzo ad un workshop internazionale dal titolo “Bioethics, Genomics and Human Rights”, con la partecipazione di studiosi russi, polacchi, francesi, afgani e vietnamiti, svoltosi presso la Moscow State University of International Relations, altro rinomato Ateneo russo, gestito direttamente dal Ministero degli Affari esteri, che forma i futuri ambasciatori, consoli e ministri del Paese.
E un fuori programma è stato particolarmente apprezzato: la possibilità per alcuni dei ragazzi di svolgere ben due allenamenti con i fortissimi giocatori della REA (squadra ufficiale di pallavolo della Plekhanov University), studenti che sono stati invitati a venire a Reggio Calabria per una Summer School all’insegna della formazione e dello sport.
Il viaggio-studio è servito a toccare con mano la cultura di un Paese enorme e multinazionale, dove Oriente e Occidente si sono intrecciati, creando un contesto unico.
Al prof. Viglianisi Ferraro, instancabile promotore di attività internazionali, e al prof. Ferrara, Direttore del DiGIES, sempre vicino agli studenti e aperto ad ogni iniziativa come quella appena conclusasi, la gratitudine di tutti i partecipanti a questa settimana indimenticabile.

Resoconto di Marcello Papaianni, Movimento Contaminiamo i Saperi

Leggi qui!

Reggio Calabria – Dal Porto al P. L.Sud: Falcomatà mostra il volto nuovo (VIDEO)

Il progetto del Waterfront progettato dall’archistar Zaha Hadid, per il momento, è stato messo da …