Home / CITTA / Reggio Calabria / Assunzioni Reggio, Imbalzano: “Istituire commissione d’esame adeguata”

Assunzioni Reggio, Imbalzano: “Istituire commissione d’esame adeguata”

“La manifestata volontà dell’Amministrazione Comunale e dell’Amministrazione della Città Metropolitana di Reggio Calabria di indire dopo oltre vent’anni un cospicuo numero di assunzioni nei due enti attraverso le procedure di selezione dei concorsi, seppur rispondendo in maniera fortemente limitata alla pressante e per certi versi drammatica domanda di lavoro esistente alle nostre latitudini, non può rappresentare in sè elemento di garanzia e di equità quanto alle modalità con le quali le procedure dovranno essere effettuate”.   

E’ quanto afferma Pasquale Imbalzano, Consigliere Comunale di Forza Italia nel civico consesso di Reggio Calabria, che pone nuovamente la necessità della chiara e preventiva fissazione, all’interno dei pubblicandi bandi di selezione, di criteri non solo certi ma soprattutto equi ai fini della selezione del personale.

“Infatti se sulla scorta di recenti esperienze compiute da questa amministrazione politica, vedasi selezione dei Vigili urbani stagionali, si sono realizzate evidenti disparità di trattamento tra i candidati  in forza di innegabili sperequazioni che il bando conteneva in riferimento al criterio della valutazione titoli, proprio al fine di evitare questi rischi sarà necessario procedere all’elaborazione di avvisi caratterizzati dal rispetto della parità di condizioni di partenza e con l’assegnazione di adeguati parametri alle pregresse esperienze professionali possedute nelle aree amministrative di riferimento, permettendo, all’esito delle selezioni, ai due enti di giovarsi di risorse umane all’altezza dei compiti richiesti”, aggiunge Pasquale Imbalzano.

“D’altronde, se la percezione sociale che avvolge l’indizione di tali iniziative assunzionali  ha un’indubbio sapore elettoralistico, nonostante l’Amministrazione Falcomatà tenti more solito di confonderne i significati, il nostro biasimo è comunque forte poiché sarebbe stato certamente più giusto e opportuno che tali iniziative fossero state esperite lontano da scadenze elettorali cosi importanti come sono le elezioni amministrative e regionali del prossimo autunno”continua Pasquale Imbalzano.

“Per tali ragioni, siccome esiste un sentimento di profonda sfiducia nei confronti di questa compagine di governo, chiediamo che a presiedere le commissione d’esame siano figure autorevoli proveniente dai ruoli della Prefettura o della Magistratura, verso i quali invece larga parte della comunità nutre fiducia e così come è avvenuto in passato per concorsi indetti per la copertura di posti nella Polizia Urbana”, conclude Pasquale Imbalzano.

 

 

Leggi qui!

Villa S.Giovanni – Depurazione e balneabilità. Siclari: “Acque eccellenti”

Quello della depurazione è sempre stato un problema non indifferente per tutta la città ma …