• Home / CITTA / Reggio Calabria / Klaus Davi: “Poco credibile candidatura Fusaro a Gioia Tauro, ma ben venga”

    Klaus Davi: “Poco credibile candidatura Fusaro a Gioia Tauro, ma ben venga”

    «La candidatura del sovranista Diego Fusaro a sindaco di Gioia Tauro mi pare poco credibile. Non conosce la Calabria, non ha idea di cosa sia questa terra e viene a fare passerelle. Detto questo, ben venga la sua proposta. Lo sanno tutti come la penso: più si parla del Sud e meglio è».

    Lo ha dichiarato il massmediologo Klaus Davi, che poi aggiunge: «Candidarsi in Calabria è un atto di senso civico, perché tutti vogliono che queste lande affoghino nel silenzio e nell’oscurità, anche una parte degli stessi calabresi. Comunque, come detto, ben venga la sua candidatura: peggio dei commissari attuali non può fare. La città è sommersa dai rifiuti, i clan Piromalli, Brandimarte e Mole continuano a fare il bello e il cattivo tempo e il porto viene ucciso dall’indifferenza del governo centrale. Quindi anche Fusaro può essere utile, perché è una persona onesta intellettualmente. La mia stima va anche a Francesco Toscano – in squadra con Fusaro – che mi ha aiutato a dedicare una via di Gioia Tauro alla vittima della ‘ndrangheta Ferdinando Caristena, un fatto storico».