Home / Primo piano / La storia di Sissy Trovato Mazza a Le Iene (IL VIDEO)

La storia di Sissy Trovato Mazza a Le Iene (IL VIDEO)

Sissy Trovato Mazza, agente penitenziario, viene trovata in fin di vita il 1° novembre 2016, ferita alla testa da un colpo di pistola mentre era in servizio all’ospedale di Venezia.

 

“Quanto mi manca”, dice il padre intervistato qualche mese fa da Nina Palmieri. Sissy ha lottato per due anni e due mesi, ma una settimana fa è morta. La sua famiglia non si è arresa e sta cercando la verità.

Per la procura di Venezia quel colpo di pistola che ha finito per stroncare la vita della ragazza calabrese di 28 anni fino sarebbe partito dalla sua mano. “Dicevano che Sissy si era suicidata”, racconta il padre Salvatore. A maggio 2018la procura chiede l’archiviazione del caso come tentato suicidio.

Ma la famiglia si oppone e solleva vari dubbi. “Da qualche tempo Sissy aveva scoperto delle cose strane”. L’agente lavorava da 7 anni nel carcere femminile della Giudecca di Venezia. Durante l’estate 2016 Sissy segnala ai suoi superiori fatti gravi: dichiara che all’interno del carcere arriverebbe droga dalla lavanderia. “Aveva anche visto effusioni sessuali fra una sua collega e una detenuta”, racconta il padre. Ma queste segnalazioni portano a dei richiami disciplinari nei suoi confronti.

Il 1° novembre Sissy va a lavoro e viene chiamata a fare un servizio straordinario. Prima di entrare in carcere chiama la fidanzata e chiede di ricaricarle il telefono.Ma di quel cellulare sulla scena del crimine non si troverà traccia. È solo una delle anomalie nelle dinamiche di quella mattina che la famiglia evidenzia.

E ora i loro dubbi sono stati ascoltati. Il gip di Venezia ha ammesso di fatto alcune lacune nelle indagini disponendo, tra le altre cose, l’analisi delle celle telefoniche di Sissy e di altre persone a lei legate.

Clicca qui per il servizio de Le Iene.it

Leggi qui!

Flixbus: “Sconti nei musei di Milano e Catania per chi parte dalla Calabria”

“Nel 2017 il patrimonio culturale italiano vanta 4.889 musei e istituti similari, pubblici e privati, …