Home / In evidenza / Reggio Calabria – Seconda edizione del progetto culturale “Contenitore di idee”
progetto Medinblu

Reggio Calabria – Seconda edizione del progetto culturale “Contenitore di idee”

di Grazia Candido – Al via la seconda edizione del progetto culturale “Contenitore di idee” atto a valorizzare le nostre risorse ma anche, a creare sinergie artistiche con l’esterno.

I dettagli del progetto, presentato all’hotel Medinblu, sono stati illustrati dal direttore artistico Alessio Laganà, dal rappresentante di Banca Generali Alberto Melidona (sponsor dell’iniziativa) e dagli artisti coinvolti nel progetto Massimo Rumi, Ninni Donato, Angela Pellicanò, Tina Sgrò, Massimo Barilla, Valentina Tebala.
Mostre, live music ed incontri d’arte saranno le chicche di un “progetto pilota” partito l’anno scorso e che, “quest’anno ha alzato il tiro coinvolgendo personalità di livello culturale e artistico del territorio locale e non”.
Parola del direttore Laganà che ribadisce anche la funzionalità del “Contenitore di idee il cui obiettivo è di ristabilire un rapporto con la città attraverso l’arte e la cultura. Da qui, l’idea dell’Hotel Medinblu di aprire le sue porte ad artisti locali ed esteri per creare quel confronto necessario per la crescita della coscienza del bello”.
Ricco e articolato il calendario di eventi in programma che vede tre mostre: “Vanishing world” dal 15 dicembre al 14 febbraio di Massimo Rumi, un viaggio nei luoghi più caldi e freddi del Pianeta dove la natura e l’uomo sono riusciti ad adattarsi a condizioni di vita difficili; “Cathedrals” dal 16 febbraio al 28 Marzo organizzata da Technè di Angela Pellicanò e Ninni Donato, un progetto a quattro mani che, attraverso l’utilizzo di mezzi espressivi diversi, racconta il bosco; “Oltre la luce” dal 30 Marzo al 19 Maggio dell’artista Tina Sgrò che rievoca spazi inusuali ed attraverso un impianto chiaroscurale molto solido, dà modo alla luce di scavare e illuminare particolari oggetti per raccontare la storia.
Per quanto riguarda i live music in collaborazione con Play music Festival, il 17 aprile alle ore 20,30 sempre presso il Medinblu si esibiranno “Crying Day Care Choir” – Hippie Folk un trio di polistrumentisti provenienti dalla Svezia; il 24 aprile sarà la volta di Tim McMillan & Rachel Snow – Folk Blues, virtuoso chitarrista acustico capace di fondere folk, blues e rock che, insieme alla violinista Rachel, ha conquistato Giappone, India, Europa, America; il 9 Maggio invece, “The Cope Street Parade” un ensemble frizzante i cui ritmi accesi del sax e delle chitarre rievocano il jazz manouche di Django Reinhardt e la creatività espressiva dello swing di New Orleans.
“A questi eventi, abbiamo aggiunto due eventi collaterali: un reading musicale “Parole in battere e in levare” del poeta, scrittore e regista Massimo Barilla e la presentazione del catalogo generale di Umberto Boccioni a cura di Maurizio Calvesi e Alberto Dambruoso – conclude il direttore artistico Laganà – Insomma, abbiamo creato un contenitore di un prodotto fatto in casa ma ricco di eventi qualitativamente alti che mirano alla cultura e al gusto”.
Le mostre sono aperte dal lunedì al sabato dalle ore 16 alle 20 mentre la domenica e i festivi dalle ore 11 alle 20.

Leggi qui!

(VIDEO) Reggio Calabria – Oltre 1 milione occultato in auto, denunciato

Militari della1^ e della 2^ Compagnia del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, …