Home / Primo piano / Omicidio Canale – La Dda di Reggio Calabria chiede sette ergastoli

Omicidio Canale – La Dda di Reggio Calabria chiede sette ergastoli

Ergastolo per sette dei nove imputati del processo, celebrato con rito abbreviato, ai presunti mandanti ed esecutori dell’omicidio di Giuseppe Canale,ucciso il 12 agosto del 2011 nel quartiere di Gallico Superiore, quartiere alla periferia nord di Reggio Calabria.

 

È questa la richiesta avanzata da Sara Amerio, pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo dello stretto.

Il magistrato ha chiesto dunque il carcere a vita per Salvatore Callea,  Antonio Crupi, Filippo Giordano, Giuseppe Germanò, Sergio Iannò,  Cristian Loielo,  e Domenico Marcianò, 35 anni.

Per Nicola Figliuzzi e Diego Zappia, collaboratori di giustizia, l’accusa ha chiesto invece e rispettivamente 14 e 18 anni di reclusione.

Leggi qui!

Reggio Calabria, Misefari: “Lo Stato ripiani debito dell’Asp per ripartire da zero”

Il Consiglio comunale e metropolitano “aperto” congiunto sulla Sanità non resterà un passaggio isolato, ma …