Home / Primo piano / Klaus Davi: “Soldi da Soros? Se me li darà per San Luca li accetto volentieri”

Klaus Davi: “Soldi da Soros? Se me li darà per San Luca li accetto volentieri”

«Non capisco tutta questa diatriba sui soldi della fondazione di Soros ai deputati del Pd. Su questo punto dissento completamente dal presidente della Rai Marcello Foa e da chi strumentalizza questo aspetto. Secondo me quello che è importante è essere trasparenti e chiari. Io chiederò soldi a tutti per San Luca, compreso Soros.

Sto anche contattando la comunità gay americana per organizzare un matrimonio a San Luca e chiedere sostegno ai gay americani di origine calabrese per aiutare San Luca. D’altra parte a chi mi devo rivolgere, a uno Stato che manda in esilio un sindaco e invia gli ispettori prefettizi solo in un comune dimenticando le centinaia di amministrazioni locali in cui la mafia fa il bello e il cattivo tempo?? Li chiederò ai privati e pubblicherò tutto fino all’ultimo centesimo. Mi fa paura uno Stato che in Calabria fa la faccia feroce con uno “sfigato” come Mimmo Lucano e lascia circolare liberamente certi politici…».
Lo ha dichiarato il giornalista e massmediologo Klaus Davi, candidato sindaco a San Luca (RC) con una Lista Civica.

Leggi qui!

Strutture psichiatriche reggine: USB e CooLaP annunciano nuovo presidio ad oltranza

Le cooperative che stanno gestendo il servizio psichiatrico reggino proseguono nel loro lavoro, come stabilito …