Home / CALABRIA / Ponti e infrastrutture a rischio – Riunione in Prefettura a Reggio Calabria

Ponti e infrastrutture a rischio – Riunione in Prefettura a Reggio Calabria

Convocata dal Prefetto Michele di Bari si è tenuta lo scorso 12 settembre, presso questo Palazzo del Governo, una riunione della Sezione Territorio, Ambiente ed Infrastrutture della Conferenza Provinciale Permanente per affrontare diverse questioni: dalle attività di previsione e prevenzione del rischio delle infrastrutture stradali e ferroviarie  alle situazioni di criticità degli edifici scolastici.

 

All’incontro hanno partecipato l’Assessore Regionale alle Infrastrutture, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria,  il Dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale, i Presidenti dell’Associazione dei Comuni “Area dello Stretto”, dell’Associazione dei Comuni “Area Grecanica”, dell’Associazione dei Comuni “Area della Locride”, oltre ai rappresentanti della Questura, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, delle Capitanerie di Porto di Reggio Calabria e di Gioia Tauro, dell’U.O.A di Protezione Civile della Regione Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dell’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte, di Rete Ferroviaria Italiana e dell’ANAS.

Nel corso della riunione i convenuti sono stati sensibilizzati ad effettuare tempestivi accertamenti sullo stato di conservazione e manutenzione delle opere infrastrutturali stradali e ferroviarie  al fine di individuare gli interventi necessari a rimuovere eventuali condizioni di rischio nonché a  trasmettere in tempi celeri le relazioni sullo stato delle opere così come loro richiesto con circolare prefettizia dello scorso 29 agosto.

Analoga richiesta è stata avanzata ai Rappresentanti dell’Ufficio Scolastico provinciale, della Città metropolitana e ai Presidenti delle Associazioni dei Comuni relativamente allo stato dell’edilizia scolastica.

A seguire si è svolto un focussul ponte Allaro  con la presenza anche dei Rappresentanti di Trenitalia  e RFI e  per fare il punto  sul cronoprogramma degli interventi che ANAS  deve realizzare per la messa in sicurezza della predetta opera e per individuare eventuali altre soluzioni rispetto al percorso alternativo  già indicato dalla predetta società.

Al riguardo,  il Responsabile del Coordinamento territoriale ANAS Calabria ha  comunicato che  a breve  inizieranno i lavori di rinforzo delle pile del ponte c.d. “repubblicano”, al termine dei quali si provvederà ad eseguire delle prove di carico per valutare la possibilità di rimodulazione dell’Ordinanza di divieto di transito ai mezzi di massa superiore a 3,5 tonnellate.

E’ stata poi affrontata la problematica  inerente il Trasporto Pubblico Locale  ed i rappresentanti di Trenitalia hanno comunicato la disponibilità a ripristinare  le fermate di Riace e Caulonia  per i treni che trasportano  i pendolari.

Alta dunque resta l’attenzione di questa Prefettura sulla situazione del ponte Allaro, infatti un prossimo incontro è stato convocato dal Prefetto di Bari per mercoledì 19 settembre presso  la Biblioteca comunale di Caulonia.

Leggi qui!

Porto di Gioia Tauro: confronto Confidustria – Governo sulla necessità di rilancio

Il presidente di Confindustria Reggio Calabria, Giuseppe Nucera, ha incontrato a Roma il viceministro delle …