Home / CALABRIA / Reggio Calabria – Sesta edizione Workshop “evoluzioni territoriali” a Brancaleone

Reggio Calabria – Sesta edizione Workshop “evoluzioni territoriali” a Brancaleone

Ritorna l’attesissimo e tradizionale appuntamento con il territorio, le sue risorse, le potenzialità, le identità e le opportunità di sviluppo turistico.

Quest’anno la Pro Loco di Brancaleone ha previsto un ricco programma che vedrà un appuntamento formativo- culturale tra i più partecipati di tutto il territorio reggino. Sarà un’intensa due giorni che vedrà la partecipazione di numerosi ospiti.
L’appuntamento del 25 agosto sarà col forum dedicato al territorio calabrese, alle sue risorse ed alle strategie di promozione turistica applicata attraverso nuove tecnologie, nonché la valorizzazione dei borghi antichi, che sarà il filo conduttore del workshop di quest’anno. Tra i relatori attesi al forum del 25 agosto ore 17:00 presso la Dimora del confino di Cesare Pavese;
il viceprefetto del comune di Brancaleone Dott. Salvatore Mottola, Tonino Tringali (proprietario della dimora del confino di cesare pavese) , Orlando Sculli (ricercatore e presidente della neo associazione Rudina), Luigina La Rizza (consulente web marketing e Blogger), Francesca Martorano (direttrice PAU Università Mediterranea di Reggio Calabria), Sergio Tralongo (Direttore Ente Parco Nazionale d’Aspromonte), Salvatore Urso (Associazione Caretta Calabria Conservation), Santo Pansera (Presidente Fai Calabria). I lavori saranno coordinati da Gianfranco Marino, responsabile della comunicazione per il Club dei Borghi più belli d’Italia in Calabria. Durante l’appuntamento sarà esposta un mostra con i lavori degli studenti del PAU – Universitá Mediterranea di Reggio Calabria svolto tra il 2015/2016 dal titolo “Brancaleone vetus proposte per la conservazione e riuso di un borgo abbandonato”
Nella giornata del 26 agosto il workshop proseguirà a Brancaleone vetus dove alle ore 17:00 presso la ex chiesa Maria Santissima Annunziata verrà proposto un “parco tematico” dal titolo; “tecnologie esperienze valorizzazione e recupero dei borghi”, un vero e proprio laboratorio su campo che vedrà la partecipazione di ospiti del territorio che daranno l’opportunità ai presenti di poter sperimentare e fruire di alcune attività proposte nel programma. Aprirà l’incontro Rosy Rodá (presidente Centro Studi Grecofono Gallicianò) con una illustrazione su metodi e strategie applicate sul recupero del centro storico di Gallicianò, seguirà un intervento di Carmine Verduci (presidente della Pro Loco di Brancaleone) attraverso una relazione sul percorso di rinascita del Borgo di Brancaleone vetus con il progetto; Renaissance Brancaleone vetus, portato avanti in questi anni. Il laboratorio su campo sarà curato da Sebastiano Stranges, agronomo ricercatore) che proporrà una passeggiata nel Borgo antico con una illustrazione e spiegazione delle varietà e specie floreali di questo luogo. Altra tappa di rilievo sarà l’incontro presso la piazzetta del borgo Vittorio Emanuele III° con Vincenzo De Angelis (storico e ricercatore) che darà informazioni storico scientifiche legate alla storia del Borgo di Brancaleone attraverso le sue ricerche condotte in questi anni. La giornata sarà legata ad un contest fotografico Instagram promosso da i g Reggio Calabria con l’hashtag #workbrankaleone che premierà un vincitore con un premio speciale nei giorni successivi all’evento.
L’evento si fregia dei seguenti patrocini: Comune di Brancaleone, Consiglio Regionale della Calabria, Città metropolitana di Reggio Calabria, Ente Parco Nazionale Aspromonte, Università Mediterranea Reggio Calabria, Gal area Grecanica Agenzia di sviluppo locale @ig_reggiocalabria, Centro studi Grecofono Gallicianò, Associazione Caretta Calabria Conservation, Associazione Rudina, Deputazione Storia Patria per la Calabria e Kalabria Experience (gruppo di promozione territoriale).

Leggi qui!

Reggio Calabria – Pmi day, le aziende aprono le porte alla scuola

Anche Reggio Calabria in prima linea per la nona edizione della Giornata Nazionale delle Pmi, …