Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria, la storia di “Bella ciao” raccontata da ANPI e MuStruMu

Reggio Calabria, la storia di “Bella ciao” raccontata da ANPI e MuStruMu

Le note e le parole della famosa canzone “Bella ciao”, divenuta il simbolo musicale della Resistenza italiana, risuonano sempre più in diversi e lontani Paesi dell’intero pianeta, là dove si lotta per la libertà e per la democrazia.

Uno straordinario successo quello della canzone che ormai tutti conoscono, ma pochi conoscono la storia di “Bella ciao”.

Sarà proprio la storia di “Bella ciao” ad essere al centro dell’iniziativa programmata dall’ANPI in sinergia con il Museo dello Strumento Musicale (MuStruMu).

L’iniziativa sarà introdotta da Pasquale Mauro, direttore del Museo, e da Maria Lucia Parisi, conduttrice di Radio Antenna Febea. La storia della canzone sarà raccontata dalla professoressa Mattia Milea e da Francesco Villari, esperto musicale.

Nel corso dell’iniziativa “Bella ciao” sarà suonata e cantata dal musicista reggino Walter Brancatisano.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Chiusa la scuola di Roccaforte del Greco

Malgrado l’impegno promosso ancora una volta dall’Amministrazione Comunale di Roccaforte del Greco e sostenuto in …