Home / CALABRIA / Reggio Calabria – All’Archivio di Stato “Guardarsi attorno per leggere il paesaggio”

Reggio Calabria – All’Archivio di Stato “Guardarsi attorno per leggere il paesaggio”

Il 14 marzo prossimo si celebrerà la seconda edizione della Giornata nazionale del Paesaggio istituita dal MiBACT nel 2016 con l’obiettivo di richiamare il paesaggio quale valore identitario del Paese e trasmettere alle giovani generazioni il messaggio che la tutela del paesaggio e lo studio della sua memoria storica costituiscono valori culturali ineludibili e premessa per un uso consapevole del territorio e uno sviluppo sostenibile.

L’Archivio di Stato di Reggio Calabria aderisce alle celebrazioni promuovendo, in collaborazione con il Club Alpino Italiano – Sezione Aspromonte, un incontro-conferenza dal titolo Guardarsi attorno per leggere il paesaggio.  L’evento si terrà il 14 marzo prossimo con inizio alle ore 10,00 presso la Sala Conferenze dell’Istituto archivistico. Destinatari dell’evento sono soprattutto gli studenti, per diffondere tra loro la conoscenza del valore e delle criticità del paesaggio e della necessità della sua tutela. Introdurrà il direttore dell’Archivio di Stato di RC, Maria Fortunata Minasi; relazionerà l’architetto Maria Grazia Buffon, socia CAI, che illustrerà gli elementi basilari utili alla lettura dei diversi tipi di paesaggio e alla conoscenza delle diverse cause della trasformazione nel tempo dell’ambiente che ci circonda. La manifestazione è occasione anche per la visita guidata alla mostra che illustra la storia della Sezione reggina del CAI, dal 1934 al 2008. I documenti esposti testimoniano l’attività di tutela, sviluppo  e valorizzazione posta in essere dal CAI nei confronti dei territori montani della provincia di Reggio Calabria e dell’Aspromonte in particolare. Seguirà la proiezione di un documentario sui sentieri dell’Aspromonte e sul lago Costantino. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino alle ore 17,00.

Leggi qui!

Calabria: arrivano i tedeschi ad investire, portano gli inglesi e un grande albergo

Qualcosa si muove per la Calabria. Sia sul piano dei collegamenti che su quello delle …