Home / CITTA / Reggio Calabria / Coolap, sbloccati i pagamenti dei mesi di novembre e dicembre

Coolap, sbloccati i pagamenti dei mesi di novembre e dicembre

Una luce in fondo al tunnel, un risultato inaspettato che dovrebbe concretizzarsi nelle prossime ore. Il Coolap pare sia riuscito nell’impresa di sbloccare il pagamento degli stipendi dei lavoratori del settore psichiatrico che, già nella giornata di venerdì, dovrebbero ricevere il mese di novembre. La prossima settimana dovrebbero arrivare i soldi del mese di dicembre, un via libera arrivato grazie a sit-in e numerosi incontri, di cui l’ultimo andato in scena proprio negli ultimi giorni tra i rappresentanti del Coolap (Enzo Barbaro e Pippo Lucisano) e i vertici dell’Asp. “Speravamo di scambiare qualche battuta anche con il direttore sanitario Elisabetta Tripodi, ma non è stato possibile” commentano i rappresentanti del Coordinamento dei lavoratori del settore psichiatrico. “Il mese di novembre era stato pagato solo ad alcune cooperative, ma di questo i vertici aziendali non ne erano a conoscenza. Per questo motivo continuavano a ripeterci di essere pronti al pagamento del mese di dicembre. Solo dopo alcune verifiche siamo riusciti a far venire a galla la verità”. Uno step fondamentale per superare l’impasse di questi giorni, che ha creato non pochi problemi a tutto il settore. Per questo motivo è stato istituito un tavolo tecnico in Prefettura con l’obiettivo di colmare le lacune e, per quanto possibile, risolvere le emergenze più impellenti, tra cui l’accreditamento delle tredici cooperative operanti sul territorio, tutt’ora bloccato. Una situazione insostenibile che ha già creato parecchi disagi, come la perdita di 50 posti di lavoro dovuta alla chiusura di quelle stesse cooperative che continuano a chiedere aiuto. Tutto questo nel bel mezzo di un iter burocratico che, a causa della sua lentezza, sta causando i problemi più grossi, rendendo la situazione ogni giorno che passa sempre più critica.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Sgomberato immobile confiscato e destinato all’Arma dei CC

Sgomberato nella mattinata odierna l’immobile nel quale risiedeva un noto imprenditore reggino, condannato a una …