Home / CALABRIA / Reggio Calabria – Arriva il Programma Operativo Complementare di azione e coesione

Reggio Calabria – Arriva il Programma Operativo Complementare di azione e coesione

L’esecutivo comunale presieduto dal sindaco Giuseppe Falcomatà ha approvato il Piano degli interventi che la città di Reggio Calabria intende realizzare nell’ambito del Programma Operativo Complementare di azione e coesione Città Metropolitane 2014-20 (Poc Metro).

L’assessore alle Politiche Europee Giuseppe Marino illustra la delibera.

«Si tratta di una misura che opera in sinergia e complementarietà di funzionamento con gli interventi previsti dal Pon Metro al fine di raggiungere un maggiore impatto nell’ambito del programma di azione e coesione per le città metropolitane promosso dall’Unione Europea e attuato in Italia tramite l’Agenzia per la Coesione Territoriale».

«La gestione e la programmazione del Poc Metro è a cura della stessa squadra di funzionari comunali di cui si compone l’ unità di progetto intersettoriale del Pon Metro insediata presso il settore politiche europee» evidenzia Marino.

« Mentre sul Pon Metro i funzionari stanno avviando la spesa, pensiamo ai nuovi autobus e all’ efficientamento dell’illuminazione pubblica, contestualmente – sottolinea Marino – si è portato a termine il programma di progettazione del Poc, consentendo alla città di Reggio Calabria di mettere al sicuro ulteriori 20 milioni di euro di fondi straordinari di matrice europea ».

Marino illustra lo spirito delle politiche di coesione, dirette a rimuovere le disuguaglianze di sviluppo, incrementare le opportunità di crescita e inclusione sociale dei cittadini e promuovere la coesione economica fra i territori mediante una programmazione partecipata.

«Gli interventi del Poc costituiscono una vera e propria iniezione di risorse per i settori comunali,   e per la città di Reggio Calabria che riesce a colmare alcuni gap infrastrutturali che hanno una forte ripercussione sulla qualità della vita di tutti noi»

Il Poc, infatti si muove all’interno dei medesimi assi del Pon Metro, focalizzando con maggiore precisione l’ambito di azione dello stesso.

Nell’ambito dell’Energia è stata prevista a Reggio Calabria la riqualificazione dei sistemi di illuminazione pubblica delle aree collinari, degli edifici scolastici e pubblici come Palazzo San Giorgio, nonché la produzione di energia da fonti rinnovabili nel Parco di Ecolandia.

Nel campo della Mobilità Sostenibile, il Poc porta a Reggio Calabria il sistema di bike sharing nel centro cittadino, la pista ciclabile di Reggio sud, percorsi pedonali protetti e il rafforzamento degli gli scuolabus.

Dal Poc è investita l’ Inclusione sociale con servizi di mobilità per i cittadini diversamente abili e le Infrastrutture per il Sociale quali la ristrutturazione dell’ex ausilioteca, i parchi urbani e le spiagge accessibili ed infine l’Agenda Digitale con il rafforzamento del centro elaborazione dati.

Leggi qui!

Sanità, Siclari: “Tar Calabria ennesima bocciatura, Grillo latitante”

“Dopo l’ennesima bocciatura da parte del TAR all’operato del commissario Massimo Scura, mi chiedo cosa …