Home / In evidenza / Trionfale successo per la “Messa da Requiem” di Verdi al Teatro Cilea

Trionfale successo per la “Messa da Requiem” di Verdi al Teatro Cilea

Nonostante le polemiche che l’hanno preceduto e l’invito a disertarlo per scaramanzia “meridionale” ( e che forse hanno prodotto l’effetto contrario) l’appuntamento concertistico del cinque gennaio al Teatro Cilea con l’esecuzione di altissimo livello della Messa da Requiem di Giuseppe Verdi ha ottenuto un vero e proprio trionfo. E non solo perché il Teatro Cilea era stracolmo di pubblico in gran parte giovane ma per la perfetta sintonia fra le eccellenti formazioni del Coro Lirico diretto da Bruno Tirotta, dell’Orchestra del Teatro Cilea e gli straordinari interpreti solisti: Liliana Marzano, Sofia Janelidze, Misha Sheshaberidze e Roberto Scandiuzzi ( vera e propria colonna portante di questa esecuzione).
Una sintonia perfetta dovuta soprattutto alle capacità, al talento, alla professionalità di Viliana Valtcheva, la giovane bulgara che ha diretto il concerto e che ha dimostrato di essere una delle “bacchette” più interessanti del panorama musicale contemporaneo. Un direttore donna che con un connubio di dolcezza e determinazione ha letteralmente conquistato i cuori degli orchestrali, dei coristi, dei solisti e , soprattutto del pubblico.
Il clima che si respirava al Teatro Cilea venerdì scorso era quello delle grandi occasioni. La scelta del Comune di Reggio Calabria di investire parte dei fondi europei ottenuti attraverso un bando della Regione in una sezione lirica e operistica del progetto triennale “Alziamo il Sipario” realizzando il programma in collaborazione con l’Associazione Traiectoriae e la direzione artistica di Domenico Gatto si è dimostrata vincente. Un progetto articolato e non occasioni sporadiche o “fiori nel deserto” come si è letto su qualche pagina di quotidiano. Un progetto che, nella prima fase, ha già visto realizzarsi un importante concorso lirico internazionale con candidati provenienti da diverse nazioni , che è proseguito con il Requiem e continuerà con la messa in scena di Madama Butterfly il 16 febbraio prossimo. Si tratta, è bene sottolineare, della prima fase di un progetto triennale che continuerà a coinvolgere Coro , Orchestra e, insieme a risorse locali altre importanti realtà musicali e liriche ( fondamentale, in tale senso, l’esperienza e i rapporti consolidati del Direttore Artistico Domenico Gatto) con l’obiettivo di restituire , come merita, al Teatro Cilea di Reggio Calabria una identità e un valore nazionale ed internazionale.

Leggi qui!

Reggio Calabria, incendio ex emeroteca, dura condanna del prefetto Di Bari

Riunito l’Osservatorio provinciale di monitoraggio per la tutela dei minori

Nella mattinata odierna, presso il Salone degli Stemmi di questo Palazzo del Governo, convocato dal …