Home / In evidenza / Libri a Colazione: idea semplice nata “involontariamente”

Libri a Colazione: idea semplice nata “involontariamente”

Libri a colazione, per iniziare bene la giornata. Uno spunto nato “involontariamente”, un’idea semplice ma gustosa: abbinare ad un libro, una colazione, con tanto di tovaglietta, tazze, piatti e forchettine in tema. Basta una foto finita su Instagram, con l’hashtag #bookbreakfast, nel lontano gennaio 2015, ed il gioco è fatto. Dai tantissimi fan sui social ad un libro, “Colazioni d’autore”, edito da Slow Food, il passo è breve. Petunia Ollister, al secolo, Stefania Soma, ha raccontato la sua storia, ospite nell’affollata libreria Laruffa, ieri pomeriggio.
Dal lavoro sulle carte, come curatrice di beni in una polverosa e solitaria biblioteca a creatrice di look della colazione, con tanto di libro sui social, la creativa originaria di Varese torna sulla carta adesso con la nuova pubblicazione per raccontare storie che si fondono tra cibo e ricette. E tutto accade in una pagina. Nel volume, accanto alla foto della colazione, c’è una citazione “culinaria” dal libro del giorno, ed una preziosa ricetta, semplificata in modo da essere realizzabile facilmente.
Il fine della scrittrice, che collabora per Repubblica e La Stampa, è proporre un inno alla lettura perché “leggere è un gesto quotidiano e piacevole”. E così le pagine di Instagram diventano uno sacro scaffale della cultura. I libri il motivo trainante dell’avventura letteraria dell’autrice. Un’avventura nata per caso, “involontariamente – chiarisce – ma è più semplice che le cose nate per caso abbiano miglior riuscita rispetto a quelle dalle quali ci saremmo aspettati molto di più, solo magari per l’impegno profuso”.
La riuscita del progetto di Petunia Ollister, oltre che alla cura quasi maniacale con la quale vengono proposte le immagini, tutte realizzate col cellulare, grazie l’amore per il libro (“deve essere un’opera che ho amato nel contenuto e nella grafica”), è dovuta alla precisa cura con cui gestisce da sola (sorride, “non ho uno staff”) le relazioni coi lettori, perché il termine follower non le piace moltissimo.
Colazioni e libri, un’accoppiata salutare e vincente, nelle giuste dosi, per il corpo e per l’anima.

Leggi qui!

Bovalino (RC): Al via il Premio Letterario La Cava 2018

Indetto dal Comune di Bovalino, in collaborazione con il Caffè Letterario Mario La Cava, con …