Home / In evidenza / Reggio Calabria – Accordo Mediterranea-Diocesi per master sui luoghi di culto

Reggio Calabria – Accordo Mediterranea-Diocesi per master sui luoghi di culto

Mercoledì 20 dicembre 2017 alle ore 9:00, presso la Sala degli Organi Collegiali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, alla presenza dell’Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria – Bova Mons. Giuseppe Fiorini Morosini e del Magnifico Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria Prof. Pasquale Catanoso, verrà firmato l’ACCORDO DI COOPERAZIONE PER LA GESTIONE DEL master universitario di ii livello in “progettazione e riqualificazione di architetture per il culto”, per mano dei rappresentanti Prof. Can. Antonio Foderaro delegato al coordinamento del Polo Culturale dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova e del prof. Gianfranco Neri Direttore del Dipartimento di Architettura e Territorio – dArTe dell’Ateneo di Reggio Calabria, co-direttori del Master.
Lo scopo del Master è di consentire l’approfondimento delle tematiche relative alla progettazione di nuove architetture per il culto e di quelle riguardanti il recupero e l’adeguamento di quelle esistenti.
Quindi, il Master – di durata annuale – è indirizzato alla formazione di una figura di eccellenza sia nel campo professionale della Progettazione di nuove Architetture per il Culto e il ministero pastorale, sia in quello relativo alla riqualificazione, alla valutazione, all’adeguamento, alla consulenza e alla progettazione di quelle esistenti.
Al completamento del corso di Master, sulla base dei risultati degli esami relativi ai diversi insegnamenti previsti dal Piano degli Studi, dopo lo svolgimento della prova finale e a seguito del giudizio espresso da un’apposita Commissione per la valutazione finale, ai partecipanti verrà conferito il “Diploma di Master Universitario di secondo livello in Progettazione e Riqualificazione di Architetture per il Culto”.
Il Master si avvarrà dell’apporto di un prestigioso Comitato Scientifico composto dai Proff.: Arch. Carmen Andriani, Arch. Guya Bertelli, Arch. Bruno Messina, Arch. Fabrizio Rossi Prodi, Arch. Andrea Sciascia, Arch. Paolo Zermani, dal M° Gianni Nocenzi e dallo scultore Alfredo Pirri, Mons. Salvatore Santoro, Sac. Demetrio Sarica, Sac. Antonino Iannò, P. Pasquale Triulcio, Sac. Ing. Domenico Morabito.
Il master è strutturato in cicli di lezioni, seminari e laboratori di progettazione per un totale di 60 Crediti Formativi Universitari (CFU).
I cicli di lezioni affronteranno sia i temi antropologici, ecclesiologi, liturgici anche attraverso particolari “exempla”, cioè progetti che, nella storia e nella contemporaneità, hanno affrontato criticamente il tema della progettazione dello spazio per il culto, sia, infine, gli aspetti più propriamente tecnici e pratici necessari a dare unitarietà e compiutezza al percorso progettuale.
Parallelamente allo svolgersi di questi cicli di lezioni, si terranno due laboratori di progettazione; uno riferito al tema dell’intervento su edifici o complessi esistenti (per i quali si ponga un significativo problema di adeguamento liturgico e/o modificazione architettonica); l’altro riferito a edifici o complessi di nuova costruzione.
Il Master prenderà l’avvio nell’Anno Accademico 2018/2019 e si svolgerà presso i locali del Polo Culturale dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova con sede in via del Seminario – Reggio Calabria, e nelle aule del Dipartimento di Architettura e Territorio – dArTe dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, sito in via Melissari – Feo di Vito.

Leggi qui!

Parco Aspromonte, Consiglio Direttivo al fianco dei lavoratori a tempo determinato

Il Consiglio Direttivo dell’ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, nel corso della sua ultima seduta, ha ribadito …