Gioia Tauro (RC): arrestato Diego Mammoliti, ritenuto vicino alla cosca Bellocco

venerdì 27 aprile 2012
6:28

carabinieri

I carabinieri della compagnia di Gioia Tauro hanno sorpreso nel sonno Diego Mammoliti, 27enne nato a Cinquefrondi, ritenuto vicino alla cosca Bellocco della ‘ndrangheta. Il giovane era ricercato

dal gennaio scorso in quanto destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Palmi per reati contro il patrimonio e rapina. I militari diretti dal capitano Ivan Boracchia hanno sorpreso Mammoliti nel villlagio Praia, nel comune di San Ferdinando, all’interno di un appartamento di proprieta’ di Vincenzo Cannata’, 28enne di Cinquefrondi. In compagnia di Mammoliti si trovava un giovane di 20 anni, Antonino Tortora di Cinquefrondi, col quale Diego divideva l’appartamento. Nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto, nella immediata disponibilita’ di Diego Mammoliti, una pistola Tanfoglio calibro 6.35 con matricola abrasa, pronta a essere utilizzata, con il colpo in canna, e 5 cartucce nel serbatoio. I tre sono stati arrestati dai carabinieri e condotti in carcere.

Print Friendly
  • Impressioni Di Gianfranco Donadio

    I dimenticati è il documentario conclusivo di una serie di 10 cortometraggi girati da Vittorio De Seta tra il 1954 e il 1959, inseriti all'interno della collana Il mondo perduto, pubblicata da Feltrinelli nel 2008. Il regista ha raccontato di aver avuto l'idea di realizzare questo documentario dopo aver appreso dell'esistenza in Calabria, di paesi senza strada alla fine degli anni '50. Ad Alessandria del Carretto filmò la "Festa dell'abete", integrandola nel cortometraggio.