Reggio: conclusa la 4° edizione del concorso “Carmelo Restifo”

mercoledì 26 maggio 2010
9:23

reggio_calabria
Si è conclusa  la 4^ edizione dell’Agone Reggino “Carmelo Restifo” organizzato dalla Fondazione Italo Falcomatà.  I  7 componenti della commissione, composta da docenti universitari, docenti di Lettere classiche ed un rappresentante del MIUR  hanno individuato

   tre  vincitori tra i 116 partecipanti dai Licei classici di tutta Italia, che si sono cimentati nella traduzione di un brano di Platone ( Leg. 952d-953c).  e relativo commento a cui sono andati rispettivamente 1.000, 500 e 300 euro Alla cerimonia di premiazione, avvenuta presso il Salone Conferenze della Provincia al tavolo della Presidenza  c’era la Commissione giudicatrice al completo: la dr.ssa Patrizia Carrozza, quale rappresentante del MIUR, la prof.ssa Maria Cannatà Fera, il prof, Antonino Zumbo, il dott. Claudio Meliadò, tutti  operanti presso l’Università di Messina, ed i docenti di Lettere classiche  Annamaria Abrami, Giuseppe Caminiti e Rosa Neto Falcomatà. Tra il pubblico erano presenti personalità del mondo della cultura e della politica, quali il Preside di Facoltà di Lettere dell’Università di Messina, prof. Fera,il dirigente scolastico Barillà prof. Catalano, la prof.ssa Sicari, il prof. Palumbo, l’avv. Massimo Canale e tanti altri.  Ad inizio di cerimonia  i saluti delle Istituzioni presenti  la dottoressa Giacomina Caminiti , coordinatrice dell’Usp, la dottoressa Patrizia Carrozza, rappresentante del Ministero della Pubblica Istruzione, la dottoressa Antonella Freno, assessore ai grandi eventi del Comune di Reggio Cal.  Si è notata l’assenza del padrone di casa della Provincia o di un suo rappresentante. Tutti gli intervenuti hanno messo in evidenza il valore della manifestazione  che oltre a coinvolgere e stimolare tanti giovani riesce a mettere in luce le eccellenze .Dopo i saluti ad introdurre la cerimonia di premiazione è stata Rosetta Neto Falcomatà che ha evidenziato l’importanza di questa manifestazione giunta alla quarta edizione “ L’obiettivo che la Fondazione si propone con l’agone è duplice: promuovere  cultura nel nome di Italo Falcomatà  e ricordare un illustre grecista, maestro del sapere antico, il prof. Carmelo Restifo L’amore per la cultura e l’attenzione per i giovani hanno caratterizzato la vita di Italo e caratterizzano la Fondazione”.Dopo una dotta ed interessante relazione tenuta dalla prof. Fera sui personaggi anomali del teatro greco  si è conclusa la serata con la consegna dei premi  ai giovani grecisti: !9 Valentina Barrile del Liceo Clkassico “Trimarchi” di Santa Teresa di Riva; 2) Manlio Fazio del Liceo Clkassico “Trimarchi” di Santa Teresa di Riva;3) Andrea Caputo del Liceo Classico “G.da Fiore” di Rende.

 

Print Friendly
  • Impressioni Di Gianfranco Donadio

    LUMINERIO La memoria intorno al fuoco cerimoniale della vigilia dell'Immacolata a San Marco Argentano. Emerge nei discorsi di alcuni abitanti, una complessità di elementi legati al fuoco propiziatorio, alla funzione illuminante il passaggio della divinità, il gioco, talvolta dispettoso, dei bambini più poveri che non potevano averne uno a loro dedicato.