Home / CITTA / Messina / Messina, Carta dei servizi 2018: le info

Messina, Carta dei servizi 2018: le info

Sino a mercoledì 5 settembre, i residenti del Comune di Messina da almeno sei mesi (16/02/2018), di età compresa tra i 18 anni e i 66 anni e 7 mesi non compiuti, disoccupati o inoccupati (che hanno presentato la Dichiarazione di Disponibilità e hanno sottoscritto il patto di servizio presso il Centro per l’Impiego competente per territorio, ai sensi del comma I dell’art. 19 del D, Lgs. 150/2015 e s.m.i.), possono presentare domanda di partecipazione ad una selezione pubblica per la formulazione di una graduatoria per l’ammissione nei Cantieri di Servizi, accedendo al sito istituzionale del Comune www.comunemessina.gov.it.


L’istanza, compilata esclusivamente online, deve essere stampata, firmata e consegnata per la protocollazione (allegando copia del documento di identità, a pena di esclusione) alle Sedi Circoscrizionali o allo Sportello Relazioni con il Pubblico (URP) di Palazzo Zanca, 
che  forniranno ogni utile assistenza, collaborazione e facilitazione per la compilazione. Gli uffici saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12. Nel pomeriggio di lunedì e mercoledì, dalle 15 alle 16, le sedi della I, IV, V e VI Circoscrizione; e martedì e giovedì, sempre dalle 15 alle 16, l’URP di Palazzo Zanca, la II e la III Circoscrizione. I cittadini interessati all’assistenza alla compilazione, dovranno essere muniti di Codice Fiscale, data della dichiarazione di disponibilità presso il Centro per l’Impiego, fotocopia di un documento di riconoscimento valido, quantificazione del valore dell’immobile adibito ad abitazione principale (se di proprietà) e/o altre proprietà immobiliari. I Cantieri di Servizi di prossima istituzione, sono finanziati dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro con fondi dei Piano di Azione e Coesione (Programma Operativo Complementare 2014-2020) Asse 8 “Promozione dell’occupazione e dell’inclusione sociale” ed aventi ad oggetto programmi di lavoro della durata di tre mesi, per l’integrazione o l’ampliamento dei servizi comunali, sia con riferimento agli ordinari compiti di istituto che per far fronte a situazioni straordinarie.

Leggi qui!

Sabirfest

Reggio Calabria – Cala il sipario sulla V edizione di SabirFest

«Riparare significa pensare, inventare, riprendere il tessuto che si è lacerato e cercare di rimettere …