• Home / CITTA / Messina / Sicilia, penultima regione italiana nella raccolta differenziata della carta

    Sicilia, penultima regione italiana nella raccolta differenziata della carta

    La Sicilia e’ la penultima regione italiana nella raccolta differenziata della carta e del cartone: con una una media procapite di 16,1 chili per abitante supera infatti soltanto il Molise che, nel 2007 ha raccolto 11,2 chili per abitante. Emerge dal tredicesimo rapporto sulla raccolta differenziata di carta e cartone pubblicato da Comieco, il Consorzio nazionale per il riciclo degli imballaggi a base cellulosica, i cui dati tuttavia rilevano un leggero miglioramento rispetto al 2006 con un aumento della raccolta del 2,2% (+ 1.743,5 tonnellate). Rimane ancora marcato il divario che separa l’Isola dalle prime tre regioni classificate Toscana, Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta che hanno raccolto rispettivamente 81,9, 79,8 e 68,6 chili per abitante. Tra le province siciliane la piu’ virtuosa e’ Ragusa, con una media procapite di 24,5 chili per abitante, anche se, osserva Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco “la media nazionale di 44,7 chili per abitante e’ tuttavia ancora lontana”. Al secondo posto tra in Sicilia c’e’ Palermo, con 22,8 chili, seguita da Trapani che con 16,6 chili precede di poco Catania (16,1 chili). Piu’ distanziate Agrigento (13,9 chili), Enna (13 chili) e Caltanissetta (10,7 chili), Messina (8,( chili) e Siracusa (8 chili). (AGI)