Home / CALABRIA / Crotone – Haber diventa Bukowski e incanta la città

Crotone – Haber diventa Bukowski e incanta la città

Haber diventa Bukowski e incanta Crotone. Grande successo per “Concerto Bukowski”, di Alessandro Haber con Sasà Flauto (chitarra), Vincenzo Cipriano (pianoforte) e l’Orchestra d’archi “Orfeo Stillo” che sarà diretta dal Maestro Fernando Romano, al Teatro Apollo di Crotone.

Lo spettacolo rientra nel cartellone della stagione concertistica “L’Hera della Magna Grecia” della Società Beethoven Acam.
L’amore, maledetto, descritto nelle parole di Charles Bukowski contrapposto alla dolcezza dei versi di Luigi Tenco. Questa la sintesi della serata che Alessandro Haber ha regalato al pubblico di Crotone in uno spettacolo unico e sempre diverso, sebbene portato in scena ormai da anni dall’attore. L’amore che corrompe l’anima che non dà pace, quello da dissolvere nell’alcol, l’amore che inevitabilmente porta un po’ a morire, quello che lo scrittore statunitense Bukowski mette nei suoi versi sempre contorti, complessi nel linguaggio e nudi nelle descrizioni. Parole forti per descrivere il sesso, i sentimenti e anche le lacerazioni dell’anima che caratterizzano la società del nostro tempo. Versi letti con trasporto da Haber che è riuscito a coinvolgere il pubblico presente trovando anche il dialogo con questo. Ma la musica è stata la vera protagonista della serata. «Non sono un cantante – ha detto Haber ai giornalisti prima di salire sul palco – questo è un gioco». Un gioco perfettamente riuscito: da Gino Paoli a Francesco De Gregori, da Lucio Dalla a Rino Gaetano, tanti sono stati gli artisti della musica italiana omaggiati nello spettacolo “Concerto Bukowski”. Testi poetici messi in musica da artisti che hanno lasciato il segno nella musica italiana e interpretati dalla graffiante voce di Haber che non nasconde i suoi difetti da “non cantante”, ma che riesce in alcune personalissime interpretazioni che permettono ai presenti di godere di uno spettacolo unico dall’inizio alla fine. Da sottolineare anche la performance dei musicisti crotonesi, diretti dal Maestro Fernando Romano, che hanno aggiunto una incredibile qualità allo spettacolo, tanto da far dire ad Haber: “Ho provato una grande emozione ad esibirmi col suono degli archi dell’orchestra Beethoven Acam”.
Nel prossimo appuntamento della Stagione concertistica della Beethoven Acam, giovedì 22 novembre, salirà sul palco del Teatro Apollo un altro grandissimo artista italiano: Gene Gnocchi.

Leggi qui!

Aeroporti calabresi, Reggio Calabria al limite, Crotone regge, Lamezia vola

Ryanair conferma il proprio interesse per Crotone e per la Calabria

Presso la sede della Giunta regionale, il Presidente Mario Oliverio ha ricevuto il dott. John …