• Home / CITTA / Cosenza / Al reggino Emilio Buttaro il premio “Stelle di Calabria”

    Al reggino Emilio Buttaro il premio “Stelle di Calabria”

    N.b. in una prima stesura, per mero errore materiale, era saltato il nome del Maestro Angelo Laganà, tra i premiati. È stato aggiunto, ci scusiamo con l’interessato

    Il prestigioso premio “Stelle di Calabria” giunto alla quinta edizione sarà assegnato al giornalista reggino Emilio Buttaro, collaboratore di diverse testate italiane e straniere e presentatore di eventi nazionali. La cerimonia di premiazione si svolgerà venerdì 23 agosto ad Aprigliano in provincia di Cosenza.

     

    L’iniziativa è ormai uno degli appuntamenti estivi più attesi della Calabria, con il paese di Piro Panto che nell’occasione diventa culla di cultura e spettacolo. Patrocinato dal Comune di Aprigliano, “Stelle di Calabria” è rivolto alla valorizzazione e promozione delle eccellenze calabresi quindi non un semplice evento ma una manifestazione capace di dar luce alle tante esperienze professionali affinché siano ambasciatrici di dialogo, integrazione e sviluppo per la Calabria. “E’ un appuntamento che si rivolge all’intera regione – spiega l’ideatore dell’iniziativa nonché presidente della costituenda associazione ‘Stelle di Calabria’ dott. Sergio Morelli – dove lo spettacolo diventa una vetrina che espone le preziosità calabresi”.

    Venerdì 23 agosto il prestigioso Premio “Stelle di Calabria” sarà conferito al cardiochirurgo di fama internazionale prof. Salvatore Spagnolo, allo scienziato e accademico prof. Nicola Leone rettore dell’Università della Calabria, allo scultore, orafo e medaglista di origini calabresi prof. Eduardo Bruno Spada, al giornalista Emilio Buttaro collaboratore di testate italiane e straniere, al regista, attore e autore Antonello Antonante, all’atleta Francesco Porco medaglia di bronzo con l’Italtuffi alle recenti Universiadi ed al fisarmonicista e poliedrico artista Angelo Santo Laganà.

    Emilio Buttaro da anni vive lontano dalla sua città ma ha mantenuto sempre strettissimo il rapporto con la sua terra e sarà premiato “Per un’attività giornalistica di lungo corso che lo ha visto collaborare con prestigiose testate italiane e straniere intervistando i giganti dello spettacolo e dello sport”. Ed ancora come si legge nella motivazione “Con stile, passione e perseveranza ha saputo portare anche un po’ di Italia a numerosi connazionali che vivono sparsi per il mondo”. Da qualche tempo Buttaro ha infatti ripreso a collaborare anche con giornali per gli italiani all’estero ed in particolar modo con il quotidiano sudamericano “La Voce d’Italia”, uno dei più autorevoli del settore.

    “Stelle di Calabria 2019” vedrà tra i premiati anche personalità di altre province della nostra regione come il cardiochirurgo di fama internazionale prof. Salvatore Spagnolo, lo scienziato e accademico prof. Nicola Leone rettore dell’Università della Calabria, il regista, attore e autore Antonello Antonante e lo scultore, orafo e medaglista di origini calabresi prof. Eduardo Bruno Spada. Durante l’attesa serata del 23 agosto alla quale parteciperanno ospiti del mondo dello spettacolo saranno assegnate menzioni speciali ad altri personaggi calabresi che si sono particolarmente distinti per le loro attività. Il neosindaco del suggestivo paese del cosentino Alessandro Porco si è subito mostrato molto sensibile all’iniziativa insieme a tutta l’Amministrazione Comunale.

    “La nostra sfida – conclude Morelli – sarà quella di migliorare le conoscenze e la comunicazione dei calabresi nel mondo”.