• Home / CITTA / Cosenza / Destinazione Sila e Confcommercio Cosenza insieme per settore turistico montano

    Destinazione Sila e Confcommercio Cosenza insieme per settore turistico montano

     

    Il 7 giugno, presso il Centro Visite Cupone a Camigliatello Silano, si è svolta la prima edizione di “Incontri di Turismo Montano e Sostenibile” organizzato da Destinazione Sila, in collaborazione con Confcommercio Cosenza. Due giorni intensi, in cui è previsto, oltre al momento formativo, anche un tour per i principali punti di interesse del comprensorio silano.

     

    L’evento ha riunito operatori economici e turistici, amministratori locali ed esperti di sviluppo locale, ma anche studenti e cittadini interessati ad approfondire il tema del turismo montano e sostenibile in Calabria, per favorire la crescita del settore nei territori montani attraverso l’incontro tra domanda e offerta.

    L’evento è il primo del Sud Italia per la formazione, la cooperazione e lo sviluppo del settore turistico. Al centro del dibattito l’analisi dei cambiamenti in corso, le evoluzioni e la necessità di documentarsi e approfondire la conoscenza delle soluzioni più innovative ed efficaci per replicarle e metterle in atto nelle zone del territorio calabrese.

    Tre le sessioni formative, “Destinazioni turistiche 4.0”, “Prodotti turistici, strategie digitali e comunicazione” e “Lavorare in rete”, in cui sono intervenuti relatori e formatori di rilevanza nazionale, best practice non solo locali, ma anche provenienti da altri territori, per arricchire il confronto e il networking tra le esperienze presenti.

    Nella prima parte della giornata, dedicata ai saluti istituzionali, è stato sottolineato come questo tipo di eventi è l’occasione per gli operatori per discutere e apprendere nuovi strumenti, nuovi approcci e metodologie. Un momento per raccontare i risultati ottenuti negli ultimi anni grazie alle iniziative nate dal basso, dalla semplice volontà di operatori determinati.

    Daniele Donnici, presidente di Destinazione Sila, è intervenuto ringraziando tutti coloro che hanno creduto nel sogno e nella scommessa di questo evento, riprendendo l’importanza di fare rete, di amalgamare le persone e creare relazioni, attraverso la fiducia e lo spirito di collaborazione.

    Il presidente di Destinazione Sila ci ha tenuto a sottolineare che questo evento punta ad essere riferimento per tutto il sud Italia. Ha concluso ringraziando ancora una volta per il supporto ricevuto, gli enti che hanno patrocinato l’iniziativa, tra cui l’Ente Parco Nazionale della Sila, che da sempre promuove questo tipo di iniziative che raccontano e valorizzano il territorio.

    Tante le tematiche trattate, come ad esempio il ruolo e il compito delle istituzioni e delle imprese che possono e devono combinare rappresentatività e dinamismo a beneficio di un modello innovativo di sviluppo dei territori a vocazione turistica. Un focus anche su costruzione di prodotti integrati e innovativi, narrazione e storytelling, digital media e social network, per una comunicazione efficace del territorio. E infine, la collaborazione e cooperazione come fattori di crescita della destinazione.

    Due giorni formativi ed esperienziali che aggiungono un altro tassello importante al lavoro che nel territorio silano si sta portando avanti con dedizione e attenzione da parte di tutti gli operatori del settore.