• Home / CITTA / Cosenza / Bruciata l’isola ecologica di Lorica

    Bruciata l’isola ecologica di Lorica

    Una nuova barbara azione di vandalismo si è registrata nella notte scorsa sul territorio di San Giovanni in Fiore. Questa volta ad essere presa di mira è stata l’isola ecologica di Lorica, distrutta da un incendio appiccato  da ignoti. La denuncia è dell’assessore all’ambiente del Comune di San Giovanni in Fiore, Giovanni Gentile che  esprime sdegno e riprovazione.
    “Condanno con forza – afferma l’assessore Gentile –  l’ennesimo atto vandalico compiuto sul nostro territorio a danno di un bene pubblico a servizio della collettività. Nella notte scorse ignoti  hanno dato alle fiamme l’isola ecologica di Lorica, arrecando un grave danno alla comunità tutta. Sull’accaduto è stata sporta regolare denuncia ai Carabinieri che  stanno procedendo ora alle indagini del caso, attraverso le quali, ci auguriamo, si potrà  individuare al più presto il o i  responsabili  del vile ed ignobile atto”.
    “ L’amministrazione comunale –  prosegue Giovanni Gentile – non intende assolutamente soprassedere su episodi così scellerati e vili. Daremo vita, pertanto, ad un’azione forte e sinergica per quanto è nelle nostre competenze, al fine di   contrastare e debellare questo fenomeno di profonda inciviltà,  ad opera di gente rozza e criminale. Costoro  non rappresentano la nostra comunità, che è formata per la stragrande maggioranza da  persone serie, operose ed oneste, che saprà, quindi, certamente sostenere ed affiancare la nostra azione di contrasto ad ogni atto criminoso ed incivile. Il cinismo, interessi di varia natura e,  in alcuni casi, la totale mancanza di senso civico di piccoli gruppi non prevarranno sull’interesse generale dei molti che mostrano attaccamento ed interessamento alla propria terra”.
    “Per quanto riguarda la raccolta differenziata ed il corretto smaltimento dei rifiuti- conclude l’assessore Gentile –  visti i buoni risultati raggiunti nel corso dell’ultimo anno, ribadisco che  il nostro impegno sarà profuso con la determinazione e la costanza di sempre e che atti del genere non fermeranno la nostra azione tesa a raggiungere una qualità del servizio sempre più efficiente ed efficace”.