• Home / CITTA / Cosenza / San Donato (CS) – 75mila euro per turismo montano

    San Donato (CS) – 75mila euro per turismo montano

    50 MILA EURO per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile e 25 MILA EURO dal Fondo nazionale integrativo per i comuni montani.

    Sono, questi, gli ultimi due finanziamenti ottenuti, in ordine di tempo, e che vanno ad aggiungersi alla mole di risorse che l’Esecutivo ha saputo intercettare ed investire nella strategia di posizionamento finalizzata a rendere fruibile, appetibile e competitiva la montagna e la destinazione turistica di San Donato di Ninea 365 giorni l’anno.
    A darne notizia è il Sindaco Jim DI GIORNO esprimendo soddisfazione per il risultato che premia l’impegno che in questi anni ha avuto come bussola l’approccio metodologico, strategico e di sistema rispetto alla pianificazione ed alla messa in atto delle politiche destinate a tutti i turismi potenzialmente praticabili nella destinazione San Donato di Ninea.
    Quattro, sono state, in particolare le linee di indirizzo seguite: turismo della montagna; turismo naturalistico; turismo dei centri storici e turismo enogastronomico e dell’identità.
    Ammonta ad oltre 1,6 milioni di euro la somma complessiva dei finanziamenti richiesti e per la maggior parte di essi ottenuti dal Comune per il recupero di Palazzo MONACO da destinare ad accoglienza turistica (finanziato per 1,417 milioni nell’ambito del progetto Transumanze culturali tra due parchi dal MIBAC); il ripristino della strada di accesso al RIFUGIO PIANO DI LANZO (co-finanziato dal Parco del Pollino); il miglioramento della rete viaria di accesso alla stessa struttura ricettiva RIFUGIO PIANO DI LANZO ed il recupero del sito storico culturale di località CAVA DELL’ORO per i quali sono stati richiesti un finanziamento di 30 mila euro al Parco del Pollino e 150 mila euro alla Regione Calabria nell’ambito dei fondi europei per i Progetti Integrati di Sviluppo Locale (PISL).
    Si inseriscono in questo quadro, sia la richiesta avanzata dall’Amministrazione Comunale di ottenere il riconoscimento di San Donato di Ninea nel prestigioso club promosso dall’ANCI dei Borghi più belli d’Italia; sia il piano strategico di comunicazione turistica e di marketing territoriale commissionato ed avviato dal Comune per individuare, mappare e promuovere i principali marcatori identitari distintivi autoctoni.