• Home / CITTA / Cosenza / Più sicuri in montagna. Iniziativa nell’area protetta calabro-lucana

    Più sicuri in montagna. Iniziativa nell’area protetta calabro-lucana

    “Più Sicuri in Montagna”. E’ il titolo dell’iniziativa svolta nei giorni scorsi nel Parco Nazionale del Pollino che ha visto protagonisti l’associazione delle Guide Ufficiali del Parco e il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Raggruppamento Carabinieri Reparto Parco del Pollino.

    L’iniziativa tenutasi in occasione della giornata europea dei Parchi si è tenuta in località Piano di Ruggio nel versante lucano del Parco a a confine con quello calabrese. Un momento di confronto aperto a tutti gli amanti e fruitori della montagna a contatto con la natura nel cuore del Parco Nazionale del Pollino. Tale giornata è stata celebrata parlando di un argomento molto importante quale la sicurezza in montagna. Grazie all’Ente Parco al Soccorso Alpino e alla presenza dei Carabinieri Parco , presenti anche con una pattuglia a cavallo, si è percorso uno dei sentieri più conosciuti del Parco, che dal Piano Ruggio conduce sino al Belvedere di Malvento. Una iniziativa a cui ha partecipato anche il Presidente dell’Ente parco Domenico Pappaterra che ha voluto sottolineare l’importanza del tema sicurezza, affinché la montagna sia vissuta sempre con maggiore accortezza e rispetto. Il Capitano Cristina Potenza, responsabile del Reparto Parco dei Carabineri Forestale, rimarcando l’importante ruolo di controllo e monitoraggio che i militari hanno all’interno dell’area protetta, ha ringraziato l’Ente parco per l’iniziativa e i rappresentanti del Soccorso Alpino e dell’Associazione Guide Ufficiali per la fattiva e proficua collaborazione che da tempo si è instaurata con i Carabinieri Forestale nel vasto territorio del Parco.