Home / CITTA / Cosenza / Scalea – Due arresti, due denunciati per droga e diversi assuntori segnalati

Scalea – Due arresti, due denunciati per droga e diversi assuntori segnalati

Nella serata di ieri 21 febbraio 2019, a Scalea, i militari del locale Comando Stazione, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno tratto in arresto una donna di 68 anni del posto, incensurata, per detenzione illegale ed omessa denuncia di numerose armi e vario munizionamento.

I fatti risalgono alle ore 17:00 circa quando i militari, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati inerenti le armi, si sono portati presso l’abitazione della donna per eseguire un controllo. Durante l’attività, gli operanti, nel corso della perquisizione domiciliare hanno rinvenuto, all’interno della cassaforte, diversi fucili e munizionamento:
 un fucile doppietta marca Bolognini cal. 16;
 una carabina aria compressa marca Diana cal. 4.5;
 un fucile automatico marca Luigi Franchi cal. 12;
 un fucile automatico marca Beretta cal. 12;
 una canna per fucile automatico marca Beretta cal. 12;
 una cartuccia a palla singola marca Rottweil Brenneker cal. 16;
 n. 671 cartucce del tipo spezzato.
La donna, condotta in caserma, è stata arrestata in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizionamento e, su disposizione della Procura della Repubblica di Paola, è stata tradotta presso il proprio domicilio in attesa dell’udienza di convalida dinnanzi al G.I.P. del Tribunale di Paola.
Nel corso della stesso pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Scalea, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Paola nei confronti di un cittadino algerino di 44 anni, pregiudicato e domiciliato da anni a Scalea. Il prevenuto, condannato a 4 mesi di reclusione, è stato riconosciuto colpevole del reato di violazione dei diritti d’autore e detenzione di materiale digitale contraffatto che ha commesso nel Comune di Tortora il 29 ottobre 2005, allorquando venne sorpreso nella commercializzazione di numerosi cd musicali.
Proseguono, inoltre, i risultati conseguiti dalla Compagnia Carabinieri di Scalea sul fronte del contrasto allo spaccio ed al consumo di droga nel territorio dell’alto tirreno cosentino. Sempre nel pomeriggio di ieri, i militari della Stazione di Belvedere Marittimo a seguito di perquisizione veicolare, hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana una coppia di fidanzati, non del luogo, entrambi 18enni e pregiudicati per reati specifici.
I fatti risalgono alle ore 18:00 circa di ieri 21 febbraio 2019 quando i militari hanno incrociato e fermato la coppia a bordo della loro autovettura. Entrambi sono da subito apparsi molto nervosi, attirando l’attenzione degli operanti che a quel punto hanno proceduto a effettuare controlli più accurati. In particolare, ben occultata all’interno del portaoggetti lato passeggero, è stata rinvenuta una busta sottovuoto contenente 200 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Informata la Procura della Repubblica di Paola, i due 18enni sono stati denunciati a piede libero.
L’azione di prevenzione e contrasto allo spaccio ed alla diffusione delle sostanze stupefacenti tra i giovani è una delle priorità per i Carabinieri della Compagnia di Scalea. Sin dall’inizio dell’anno i militari dell’Arma sono stati impegnati nella specifica attività nel corso della quale hanno arrestato, nel mese di gennaio, un altro giovane incensurato sequestrando droga di vario tipo per complessivi 30 grammi, e segnalato alla Prefettura di Cosenza 10 ragazzi (tra cui anche un minore) quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Leggi qui!

Cosenza – All’Unical la scuola estiva “Cultura, attivismo e leadership Romaní”

Lunedì 15 luglio all’Università della Calabria si inaugura la seconda edizione della Scuola Estiva “Cultura, …