Home / CALABRIA / Il 26 febbraio il Ministro Toninelli a Corigliano-Rossano

Il 26 febbraio il Ministro Toninelli a Corigliano-Rossano

Il 23 gennaio – attraverso un comunicato stampa  firmato dai parlamentari Abate, Sapia, Forciniti, Scutellà e dall’Onorevole Consigliere Regionale Tavernise del M5S – i nostri onorevoli penta stellati affermavano che “nei prossimi giorni” avrebbero incontrato il Ministro alle Infrastrutture ed ai Trasporti On. Danilo Toninelli per discutere con lui del tema della S.S.106 a seguito dell’ennesima tragedia stradale in cui è deceduta una donna di 64 anni investita sulla famigerata e tristemente nota “strada della morte” in Contrada Insiti nel comune unico di Corigliano Rossano.

 

 

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” comunica che domani il Ministro alle Infrastrutture sarà in visita a Corigliano Rossano ed a lui rivolgiamo un cordiale ed amichevole benvenuto nella terza città della Calabria. Riteniamo doveroso evidenziare, tuttavia, quanto sia incredibile che nessuno – a partire dalla nostra Associazione – sia stato informato per tempo dai nostri parlamentari ed invitato ad incontrare il nostro Ministro On. Danilo Toninelli.

 

Ci auguriamo, altresì, che domani il Ministro Toninelli confermi le scelte già espresse sull’ammodernamento del Megalotto 3 della S.S.106 e, magari, ci dia finalmente un crono programma ed una data precisa rispetto all’inizio dei lavori per la realizzazione di un’Opera che il territorio attende con ansia ed impazienza.

 

Inoltre, confidiamo nella possibilità che i parlamentari domani possano far percorrere la strada Statale 106 al Ministro alle Infrastrutture il tratto di strada Statale 106 compreso tra Sibari e Crotone dove solo negli ultimi 5 anni abbiamo avuto 57 vittime (di cui 17 nella solo comune di Corigliano Rossano), in modo da convincerlo della necessità di investire per la continuazione dell’ammodernamento della S.S.106 da Sibari a Sud.

 

È, infatti, importante e fondamentale che il Ministro Toninelli comprenda l’assurdità di continuare ad investire i 771,72 milioni di euro stanziati dal Governo Renzi – Gentiloni nella tratta Sibari – Crotone per realizzare un intervento che avrà il merito di realizzare inutili e deleterie variati e piccoli insignificanti allargamenti e riparazioni del tratto stradale esistente che non solo non risolveranno alcun problema ma saranno solo necessari ed amplificarlo.

 

Bisogna fermare questo sperpero di denaro pubblico e ripensare le finalità di questo finanziamento per utilizzarlo al fine di continuare l’ammodernamento della S.S.106 da Sibari fino a Crotone: meglio un intervento su circa 20 chilometri di strada Statale 106 che risolvere definitivamente ogni problema piuttosto che un intervento che, invece, viene distribuito su tutta la tratta da Sibari a Crotone ma che nel concreto non risolve proprio nulla ma, anzi, creerà solo danni e peggioramenti.

 

Occorre che gli onorevoli pentastellati ricordino al Ministro alle Infrastrutture che la principale causa di mortalità sulla S.S.106 in Calabria è l’inadeguatezza dell’attuale sede stradale a sopportare gli attuali volumi di traffico: non capire che la realizzazione di un tracciato ex-novo in collina che preveda l’ammodernamento a 4 corsie della S.S.106 è l’unica possibilità che abbiamo per ridurre la mortalità e l’incidentalità stradale significa continuare ad investire male il denaro pubblico degli italiani.

 

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” pertanto evidenzia il sostanziale apprezzamento per la venuta del Ministro nella Nuova città di Corigliano Rossano, auspica che i nostri parlamentari siano capaci di far comprendere la proposta dell’Associazione all’On. Toninelli e che questa possa essere accolta, fatta propria ed imposta nelle sedi opportune.

 

L’Associazione, infine,  è pronta e si dichiara disponibile ad ogni confronto pubblico e/o privato con tutte le forze politiche – M5S compreso – che intendono affrontare e risolvere seriamente i problemi della S.S.106 in Calabria nell’esclusivo interesse della collettività.

Leggi qui!

Il batterista di Bruce Springsteen all’Arena dello Stretto di Reggio Calabria

“L’estate reggina entra nel vivo: domani  il celebre batterista Max Weinberg della E Street Band …