Home / CITTA / Cosenza / Sale operatorie inaugurate nel 2012 e mai collaudate a Castrovillari

Sale operatorie inaugurate nel 2012 e mai collaudate a Castrovillari

“La notizia apparsa sulla stampa circa la non collaudabilità delle sale operatorie dell’Ospedale di Castrovillari, inaugurate nel giugno 2012 dall’allora Governatore/Commissario regionale alla Sanità, Giuseppe Scopelliti, è una notizia che la comunità  del capoluogo del Pollino  conosceva sin dal marzo 2018 allorché, in una riunione del Comitato Territoriale per la Tutela della Salute,  il direttore generale dell’ASP  di Cosenza consegnava  copia  della comunicazione  del collaudatore delle stesse.”


Lo afferma il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, in una dichiarazione che consegna agli organi d’informazione circa le sale operatorie , ancora da ultimare, dell’Ospedale Spoke della città del Pollino.
Qualche giorno dopo, in occasione del Consiglio comunale del 23 marzo scorso, tale situazione- aggiunge il primo cittadino–  fu rappresentata  nell’assise municipale aperta, tenutasi  alla presenza dei rappresentanti  dell’Azienda Sanitaria Provinciale tra i quali l’ingegnere Abate. Da quella data, però,- fa presente Lo Polito–  iniziò  una nuova fase  in quanto  la direzione  dell’ASP diede incarico all’ingegnere Braile d’indicare i lavori da effettuare per rendere  collaudabili le suddette sale operatorie. Detta relazione –precisa ancora  nella sua dichiarazione l’aministratore – fu consegnata ai vertici dell’ASP i quali adesso dovranno  porre in essere , con tempestività, tutti quegli interventi necessari a rendere dapprima collaudabili e poi funzionanti  le quattro sale operatorie. Questo l’obiettivo prioritario  che deve perseguire oggi la politica – sottolinea senza mezze misure, rilanciando l’urgenza – per  rendere immediatamente  esigibili le prestazioni che sale operatorie , all’avanguardia, possono fornire. A margine, per tutte le altre  azioni  d’individuazione dei responsabili, che hanno determinato tale grave situazione in questi anni di cui si chiede che vengano  accertati, errori, violazioni ed omissioni sia in sede  contabile che in quella giudiziaria, l’Amministrazione  comunale di Castrovillari- fa sapere–   non esiterà a  costituirsi  parte civile  qualora dovessero essere attivati eventuali procedimenti penali. Oggi, però- richiama ancora con forza e determinazione Lo Polito -, si ribadisce l’obiettivo da perseguire con immediatezza: è l’esecuzione di quegli interventi , necessari a rendere funzionanti le quattro nuove sale operatorie, troppe volte inaugurate e mai completate.”

Leggi qui!

Strenne Piccanti V edizione: “Educazione alimentare e riduzione degli sprechi”

Roma, 24 e 25 novembre 2018, torna “Strenne Piccanti”. La manifestazione piccante della Capitale che …