• Home / CITTA / Cosenza / Pane e marijuana nel forno, arresti nel Cosentino

    Pane e marijuana nel forno, arresti nel Cosentino

    Pane e marijuana nel forno come deposito e luogo per il confezionamento della droga conservata in alcune nicchie all’interno del forno

    Nascondevano la marijuana nel forno vecchio divenuto ormai un deposito vero e proprio. I carabinieri hanno arrestato all’alba diverse persone per spaccio di droga. Le indagini, condotte dalla stazione carabinieri di San Demetrio Corone, sono durate circa un anno. I militari hanno dimostrato come il forno del paese fosse stato in realtà riconvertito in luogo di deposito e confezionamento della droga. In corso un controllo da parte dei militari del Nas per accertare le gravi violazioni igienico sanitarie emerse nel corso delle indagini.

    La marijuana nel forno acquistato dai genitori come attività per il futuro

    La famiglia aveva rilevato il forno alcuni anni prima per creare un posto di lavoro al figlio quarantunenne, che invece aveva elaborato una articolato sistema di confezionamento e custodia della marijuana. La droga veniva nascosta in nicchie nelle pareti interne al forno e alle spalle della struttura. Le indagini hanno anche fatto emergere la’intenzione di alcuni tra gli arrestati, tra cui il gestore del forno, di incendiare le vetture di alcuni carabinieri. I militari erano ‘colpevoli’ di aver fatto arresti in flagranza, sequestrando circa 1,4 kg di marijuana. L’operazione, coordinata dalla Procura di Castrovillari (CS), è stata denominata “Antico forno“. I dettagli saranno resi noti nella conferenza stampa che si terrà alle ore 11,00 presso il comando della Compagnia dei carabinieri di Corigliano Calabro.