Rende (CS): Unical, i vincitori della StartCupa Calabria 2012

sabato 13 ottobre 2012
7:11
E’ stata l’idea imprenditoriale denominata  “Tucano” a trionfare al TechGarage della IV edizione della Start Cup Calabria, la business competition organizzata dall’incubator TechNest dell’UniCal e dalla società dConsuting by dPixel, con il sostegno della Provincia di Cosenza, della Fondazione Carical e di FinCalabra tramite CalabriaInnova.

“Tucano”, proposta da Roberto Polillo, Stefano Monaco, Antonio Lindia, è un sistema di energia termica a basso costo ed ad emissioni zero, una sorta di concentratore solare innovativo che produce calore per processi industriali.
Al secondo posto s’è piazzata l’dea chiamata “SAL Twin Forceps”, proposta da Paola Nudo, Giovanna Danieli, Antonia Rizzuto e Giorgia Lupinacci. Si tratta di   una soluzione innovativa per la laparoscopia monoaccesso, in pratica una pinza a doppio forcipe che permette al chirurgo di movimentare  lo strumento operatorio con una sola mano.
Al terzo gradino del podio è invece arrivata l’idea denominata “Irc-Intelligent Remote Controller”, proposta da Floriano De Rango, Peppino Fazio e Andrea Vaccaro,  che è un software capace di monitorare ed ottimizzare i consumi di energia, gas e acqua.
Il TechGarage, che s’è svolto nel Teatro Auditorium dell’UniCal, è stato il momento finale  di un lungo  percorso, cominciato lo scorso giugno con il barCamper itinerante nelle cinque province calabresi, che ha selezionato le dieci migliori idee d’impresa su novanta iniziative presentate. Questo pomeriggio i team d’impresa finalisti hanno presentato il proprio progetto, rimettendolo al giudizio di una giuria di professionisti e soprattutto di investitori. I vincitori,  oltre a ricevere un premio in denaro, parteciperanno al Premio nazionale per l’innovazione 2012, la cui fase finale si svolgerà a Bari il prossimo 30 novembre. Alla cerimonia di oggi, tra gli altri, hanno partecipato  Il rettore dell’Unical, Giovanni Latorre, l’ assessore regionale al Bilancio ed alla Programmazione, Giacomo Mancini, il presidente della Fondazione Carical, Mario Bozzo, il presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Gaglioti. Il dirigente Miur, Fabio Filocamo, il responsabile di Calabria Innova, Danilo Farinelli, il Coordinatore della Start Cup Calabria, Riccardo Barberi ed il consigliere d’amministrazione di Fincalabra, Pio Turano. Il TechGarage è stato presentato da Gianluca Dettori e Giulia Fresca.

Print Friendly
  • Impressioni Di Gianfranco Donadio

    BASHKIMFOLK - CI MANDA SCANDERBEG Il gruppo nasce nel novembre 2006 dall'incontro tra Rocco Marco Moccia (voce,chitarra acustica,organetto,cjftalì,davul); Antonello Di Turi; (tamburi a cornice, percussioni); Amedeo Fera (flauto traverso, chitarra, mandolino, sax) provenienti da diverse esperienze, ma accomunati dalla passione per la musica popolare. Successivamente la formazione è cresciuta e attualmente consta di sette componenti, polistrumentisti, soprattutto strumenti caratteristici della tradizione calabrese e balcanica: organetto, chitarra battente, tamburi a cornice, ciaramelle, cjftalì e davul. Bashkim in arbëreshe (antica lingua italo-albanese) significa "unione","compagnia","cosa comune" e vuole essere un monito affinché coloro i quali sentono le proprie origini, ascoltano i racconti del passato, amano tutto ciò che esprime la propria terra, si uniscano e portino avanti con orgoglio e passione la propria identità. Il repertorio valorizza i canti popolari del meridionali e comprende tarantelle, tammorriate, pizziche, melodie balcaniche e musiche anche inedite. Il loro sound è anche caratterizzato dalla contaminazione di altre culture musicali quali blues, jazz, ecc.