Spezzano (Cs): recuperano beni archeologici da sito, 2 denunce

sabato 27 giugno 2009
9:50

 Recuperano reperti antichi di valore dal sito archeologico di Torre Mordillo, a Spezzano Albanese, ma vengono scoperti dai carabinieri che li denunciano. Due giovani di Castrovillari si erano attrezzati con un metal detector, una zappetta e una pinza. Avevano gia’ recuperato 18 pezzi quando la pattuglia dei carabinieri li ha scorti. Sono stati segnalati alla Procura di Castrovillari per furto aggravato in concorso di materiale archeologico, violazione delle norme in materia di ricerche archeologiche e sottrazione di beni culturali appartenenti allo Stato. Del sequestro e’ stato informato il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri di Cosenza. (Adnkronos)

Print Friendly
  • Impressioni Di Gianfranco Donadio

    BASHKIMFOLK - CI MANDA SCANDERBEG Il gruppo nasce nel novembre 2006 dall'incontro tra Rocco Marco Moccia (voce,chitarra acustica,organetto,cjftalì,davul); Antonello Di Turi; (tamburi a cornice, percussioni); Amedeo Fera (flauto traverso, chitarra, mandolino, sax) provenienti da diverse esperienze, ma accomunati dalla passione per la musica popolare. Successivamente la formazione è cresciuta e attualmente consta di sette componenti, polistrumentisti, soprattutto strumenti caratteristici della tradizione calabrese e balcanica: organetto, chitarra battente, tamburi a cornice, ciaramelle, cjftalì e davul. Bashkim in arbëreshe (antica lingua italo-albanese) significa "unione","compagnia","cosa comune" e vuole essere un monito affinché coloro i quali sentono le proprie origini, ascoltano i racconti del passato, amano tutto ciò che esprime la propria terra, si uniscano e portino avanti con orgoglio e passione la propria identità. Il repertorio valorizza i canti popolari del meridionali e comprende tarantelle, tammorriate, pizziche, melodie balcaniche e musiche anche inedite. Il loro sound è anche caratterizzato dalla contaminazione di altre culture musicali quali blues, jazz, ecc.