• Home / CITTA / Catanzaro / Torna la rassegna nazionale di meditazione per la pace, due incontri a Catanzaro Lido

    Torna la rassegna nazionale di meditazione per la pace, due incontri a Catanzaro Lido

    Un nuovo open day dedicato alla meditazione. Dopo il successo registrato l’anno scorso, torna in Calabria il ciclo d’incontri gratuiti organizzato dall’associazione internazionale Sahaja Yoga, che ha già raggiunto oltre cento città della Penisola. Domani, domenica 20 ottobre, si terrà all’hotel Perla del Porto MeditiAmo Catanzaro, una giornata per sperimentare lo yoga e le tecniche di meditazione. L’iniziativa prevede due incontri, alle 11 e alle 18, a Catanzaro Lido (via Martiri di Cefalonia 64). L’ingresso è gratuito. E’ consigliata la prenotazione telefonica al 340.356010. Per informazioni consultare il sito Sahajayoga.it e la pagina FB SahajaYogaItalia.

    Durante gli incontri sarà possibile provare la meditazione per trovare l’equilibrio e la pace interiore. Si potranno sperimentare alcune tecniche del metodo Sahaja Yoga, partner ufficiale dell’Unesco “Center for Peace”, per sciogliere le tensioni interiori e raggiungere assieme uno stato di benessere a livello fisico, mentale ed emozionale. L’esperienza non richiede posizioni o abbigliamento particolari: basta stare comodamente seduti e seguire le semplici meditazioni proposte.

    Da Milano a Palermo, da Venezia a Napoli, tutti gli incontri di MeditiAmo Italia sono gratuiti. L’iniziativa è nata dopo il successo registrato nel 2015 a Roma, quando oltre tremila persone si sono riunite allo stadio Olimpico in un grande incontro di pace, musica e meditazione. L’obiettivo è realizzare un momento di unione e connessione profonda, che ci fa provare amore per noi stessi e ciò che ci circonda. E, quindi, per il Paese e le città in cui viviamo. A Catanzaro, dopo le due sessioni del 20 ottobre, sarà possibile partecipare ad altri incontri di meditazione, sempre gratuiti e aperti a tutti.

    “Migliorare se stessi per migliorare il luogo in cui si vive: è questo – spiegano gli organizzatori – l’invito che vogliamo rivolgere ai cittadini calabresi. Con la meditazione possiamo infatti riscoprire le nostre infinite risorse, quando la mente fa silenzio e la pace interiore ci racconta una verità che non abbiamo mai sperimentato prima. Non è una fuga dalla realtà, ma un mezzo straordinario per migliorare concretamente il mondo in cui viviamo. Con la consapevolezza che uniti si fa davvero la differenza”.

    Sahaja Yoga (dal sanscrito, “yoga spontaneo”) è un metodo di meditazione messo a punto nel 1970 da Shri Mataji Nirmala Devi (India 1923 – Italia 2011) e oggi diffuso in oltre centodieci Paesi del mondo. Nella Penisola è presente con l’associazione di promozione sociale Sahaja Yoga Italia APS e viene proposto come forma di volontariato in vari ambiti (scuole, aziende, carceri, ospedali, università, ambienti sportivi). Il metodo Sahaja Yoga è scelto come partner ufficiale dell’Unesco Center For Peace: “Se non c’è pace dentro di noi – si legge nelle motivazioni – come possiamo sostenere la pace globale?”.