• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Settembre al Parco, domani sera arriva la Pfm

    Catanzaro – Settembre al Parco, domani sera arriva la Pfm

    Sarà un appuntamento imperdibile che richiamerà pubblico da tutta la regione: giovedì 5 agosto, per Settembre al Parco, sul palco del Parco della Biodiversità salirà la Pfm, la Premiata Forneria Marconi che farà tappa a Catanzaro con il suo “TVB – The very best tour”.

    Organizzata dalla Esse Emme Musica, anche per la data calabrese del tour la band capitanata da Franz Di Cioccio proporrà al pubblico i brani più significativi di tutta la sua storia: dai primi anni fino ai grandissimi successi di oggi, aprendo una finestra su De André e il pezzo di storia della musica italiana che insieme hanno condiviso.  Il tour arriva a Catanzaro dopo tante date e appuntamenti prestigiosi, come il concerto allo Sferisterio di Macerata dove la Pfm è stata ospite dei 100cellos o la serata evento all’Arena di Verona insieme a Cristiano De André.

    Ultimo riconoscimento, in ordine di tempo, è arrivato in questi giorni con l’inserimento del frontman Di Cioccio fra le 100 icone della musica che hanno cambiato il nostro mondo, da parte della rivista inglese Prog Uk, che lo ha messo al fianco di artisti del calibro di Frank Zappa, Peter Gabriel, Kate Bush, Paul McCartney, Ian Anderson, Mike Oldfield, Robert Fripp, Alan Parson, David Gilmour, Brian Eno.

    La Pfm è un gruppo molto eclettico ed esuberante, con uno stile distintivo che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un’unica entità affascinante. Nata discograficamente nel 1971, la band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale, entrando nel 1973 nella classifica di Billboard e vincendo un disco d’oro in Giappone. Continua ancora oggi a rappresentare un punto di riferimento. Basta considerare che nel 2017 la band è stata premiata con la posizione n.50 nella Royal Rock Hall of Fame dei 100 artisti più importanti del mondo, mentre nel 2018 ha ricevuto a Londra il prestigioso riconoscimento come “Band internazionale dell’anno” ai Prog Music Award Uk. Lo scorso febbraio la Pfm è stata invitata, per la terza volta, a salire a bordo della “Cruise to the Edge” (CTTE) come unico artista italiano che ha partecipato all’evento, insieme alle più grandi prog band del mondo, capitanate dagli Yes.