• Home / CITTA / Catanzaro / “Dimmi chi era”. Stasera a Conflenti la presentazione del libro su 12 grandi campioni dello sport

    “Dimmi chi era”. Stasera a Conflenti la presentazione del libro su 12 grandi campioni dello sport

    È in programma lunedì  19 agosto alle 19, la presentazione del libro di Francesco Ceniti “Dimmi di chi era” incentrato sulla storia di 12 campioni dello sport dalla vita e dalla carriera appassionanti e commoventi.

     Il volume verrà presentato sul sagrato della Basilica Minore di Santa Maria delle Grazie della Querciadi Visoraa Conflenti, piccolo centro montano dell’hinterland lametino.L’evento è promosso dalla Fondazione Italiani.it e dall’Asd Conflenti 2018. Alla presentazione sarà presente lo stesso autore del libro Francesco Ceniti, giornalista della Gazzetta dello sport; interverrà anche Giampiero Galeazzi, storico giornalista sportivo della Rai che ha firmato la prefazione di “Dimmi chi era”.

    Introdurrà i lavori Paola Stranges, presidente della Fondazione Italiani.it; modereranno il dibattito Carlo Talarico, giornalista del Corriere dello sport e Giovanni Putaro, giornalista di Ok Tennis.

    Il libro “Dimmi chi era – Storie di grandi campioni dal tragico destino”,racconta le storie, professionali e private, di 12 grandi campioni italiani la cui carriera è finita tragicamente. Dodici grandi personaggi che sono rimasti nel cuore non solo degli appassionati di sport ma di tutti gli italiani.

    Gaetano Scirea, campione del mondo 1982; Valentino Mazzola, capitano del grande Torino; Fabio Casartelli, ciclista olimpionico a Barcellona nel 1992; Michele Alboreto, pilota della formula1 per tanti anni nella scuderia Ferrari. Sono solo alcuni nomi dei grandi sportivi di cui Ceniti ricorda le gesta sportive e le vicissitudini personali che hanno contribuito a rendere ancora più amati questi grandi eroi dello sport.

    L’evento rientra nel ricco programma delle iniziative dell’estate conflentese che, come ogni anno, propone a residenti e turisti, manifestazioni di vario genere per soddisfare le esigenze del pubblico di ogni età.