• Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Direzione regionale Legacoop elegge componenti Ufficio di Presidenza

    Catanzaro – Direzione regionale Legacoop elegge componenti Ufficio di Presidenza

    Via libera della Direzione regionale di Legacoop Calabria al nuovo Ufficio di Presidenza, eletto all’unanimità su proposta del presidente regionale Lorenzo Sibio, affiancato dai vice presidenti Claudio Liotti e Maurizio De Luca, nella riunione di ieri tenuta nella sede regionale di via Fares, a Catanzaro.
    
    Si completa, quindi, il quadro degli organismi direttivi dell’associazione calabrese dopo il congresso del 25 marzo scorso. Alla partecipata e articolata riunione di ieri avrebbe dovuto partecipare anche il presidente nazionale, Mauro Lusetti, intrattenuto in seguito al grave lutto che ha colpito Legacoop Romagna per la scomparsa del presidente Gerardo Russo, alla cui memoria la direzione ha riservato un minuto di silenzio.
    L’Ufficio di Presidenza sarà composto dai responsabili di settore: Gaetano Potenzone per l’Agricoltura, Pasquale Mazza per Abitanti, Maurizio De Luca per Produzione, Lavoro e servizi, Lorenzo Sibio per i Servizi sociali, per Francesco Loreto per CulturMedia. Manca il responsabile del settore Pesca, poiché da qualche giorno Onofrio Maragò ha comunicato al presidente Sibio le sue dimissioni dovute all’impossibilità di continuare ad esercitare l’attività. In attesa che il settore si riorganizzi in seguito allo svolgimento della nuova assemblea, l’Ufficio di Presidenza ha ritenuto opportuno affidare un incarico organizzativo al vicepresidente Liotti, che avrà il compito di occuparsi del settore fino alla prossima assemblea e alla nomina del nuovo responsabile.
    All’ordine del giorno della Direzione regionale, prima della proposta dell’elezione della Presidenza – quanto ai compiti di mandato, di composizione di organismi per il lavoro futuro, l’Ufficio di presidenza ha pensato di proporre una organizzazione che non sia chiusa, ma in progress nella sua composizione – ci sono state le comunicazioni del presidente Sibio che, affiancato da Liotti e De Luca, ha illustrato l’attività svolta dal giorno del congresso, l’esito della partecipazione al congresso nazionale. Esaminati gli indirizzi e i principi cardine emersi, con particolare attenzione alla legge sulla cooperazione e quindi al rapporto con la Regione Calabria. “Evidenziamo la ripresa del dialogo e del lavoro su un testo unico che comprenda tutti gli aspetti del movimento cooperativo – ha detto il presidente Sibio – stiamo proponendo e stimolando la Regione ad un dialogo continuo e proficuo anche nella prossima convocazione della Consulta regionale”.
    L’Ufficio di presidenza si è poi mosso molto, di intesa con la Regione, per la definizione delle rendicontazioni degli anni 2014-2015 di Legacoop, che erano rimaste ferme, e ha avviato una proficua collaborazione per chiudere entro il mese giugno le rendicontazioni 2016-17-18, insieme all’approvazione della nuova legge. Avviata, inoltre, l’attività finalizzata all’elezione dei coordinatori territoriali che, al termine del percorso di riorganizzazione sceglieranno se entrare in Presidenza oppure scegliere un unico rappresentante del coordinamento; ad occuparsi di questa fase con una delega specifica il vicepresidente Liotti. Le parole d’ordine dell’attività organizzativa e programmatica della Presidenza per il percorso avviato saranno con sempre maggiore determinazione: radicamento sui territori, attenzione ai bisogni e alle istanze delle cooperative che chiedono servizi e collaborazione.
    Sempre su proposta del presidente a margine della riunione si è auto convocata la commissione pari opportunità per eleggere il suo coordinatore. Al termine della riunione la commissione ha eletto coordinatore Anna Corrado della cooperativa Agorà Kroton.