Home / CITTA / Catanzaro / Consiglio di Stato accoglie la sospensiva: a Lamezia restano i commissari

Consiglio di Stato accoglie la sospensiva: a Lamezia restano i commissari

Restano i commissari al Comune di Lamezia Terme. Il Consiglio di Stato ha, infatti, accolto la richiesta di sospensiva, avanzata dall’Avvocatura dello Stato, della decisione con la quale il Tar Lazio, lo scorso 22 febbraio, aveva annullato lo scioglimento dell’amministrazione lametina per infiltrazioni mafiose, scioglimento disposto dal governo nel novembre 2017.

Immediata reazione dell’ex sindaco Paolo Mascaro, che, in un post sul suo profilo facebook, ha cosi’ commentato la notizia della permanenza della gestione commissariale al Comune di Lamezia Terme: “Non saranno ingiusti provvedimenti giudiziari a fermare il mio amore per Lamezia e il mio desiderio di cambiare un sistema intrappolato da logiche perverse. Continuero’ a combattere – ha aggiunto Mascaro – per far trionfare la giustizia, continuero’ a combattere per difendere un territorio massacrato dall’ignavia e dalla codardia. Continuero’ comunque a credere nella giustizia e a credere nella possibilita’ di trasformare un sistema ingiusto che calpesta democrazia e diritti. Oggi piu’ che mai, tutti dobbiamo difendere Lamezia”. “Viva Lamezia, viva la democrazia”, ha concluso Mascaro nel post.

Leggi qui!

Decreto sanità in Calabria – Oliverio annuncia ricorso

“Valutiamo il ricorso alla Corte costituzionale contro il decreto del governo, che riteniamo incostituzionale”. Lo …